Attese anche oggi nevicate

di Redazione Go Fasano lunedì, 9 gennaio 2017 ore 07:53

Ieri sera altro massiccio intervento di spargimento di sale lungo le strade. LE FOTO.

FASANO –  “Nella giornata del 9 gennaio 2017 si attendono nevicate, fino a quote pianeggianti/costiere della Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo generalmente moderati, mentre nei settori meridionali della Puglia, gli apporti al suolo saranno da deboli a moderati”: è quanto riporta una nota della Protezione civile della Regione Puglia.
 
“La vasta area depressionaria posizionata sull’Europa centro-orientale – si spiega nella nota -, continua ad inviare sul nostro paese masse d’aria molto fredda che determinano ancora isolate nevicate su medio adriatico e regioni meridionali fino al livello del mare, con venti settentrionali ancora sostenuti.
La fase di maltempo sarà ancora caratterizzata da forte ventilazione e da temperature molto basse che determineranno diffuse formazioni di ghiaccio specie nelle aree interessate dalle precipitazioni”.
 
Sarà ancora allerta meteo, dunque, oggi nel Fasanese.
 
La giornata di ieri (8 gennaio) è trascorsa tranquilla senza grossi disagi. Con tanto ma tanto freddo e vento gelido, ma con strade percorribili tranquillamente grazie anche al massiccio intervento di rimozione della neve prima e di spargimento del sale poi lungo le strade comunali dei centri abitati collinari disposto sabato sera dal sindaco Francesco Zaccaria. Stessa cosa ha fatto la Provincia di Brindisi che sabato sera ha spalato la neve e sparso il sale lungo le provinciali della Selva di Fasano.
 
Interventi che sono stati eseguiti sia nella serata del 5 che del 6 e del 7 gennaio e che si sono poi ripetuti anche ieri sera. Per tutto il pomeriggio e la serata di ieri, infatti, il Coc – Centro operativo comunale, dopo essersi nuovamente approvvigionato di un’altra consistente fornitura di sale, ha disposto l’impiego di tre spargisale che hanno operato, insieme ai volontari di Protezione civile della associazione "Cb Quadrifoglio", a Laureto, a Selva di Fasano e nelle zone di Salamina, Lamie e Gravinella. Sul posto anche il sindaco Francesco Zaccaria che ha seguito personalmente il lavoro di spargimento del sale e ha compiuto una ricognizione su tutto il territorio.
 
Oggi, dunque, la Protezione civile comunale tornerà a monitorare la situazione e le zone a rischio.
 
La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia, intanto, rinnova l’invito ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:
 
• prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare    sbandamenti;
• evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
• non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
• prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.
 
In presenza di nevicate e gelate è buona norma:
 
• procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
• avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido; controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
• verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli.
• non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
• liberare interamente l’auto dalla neve;
• tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
• mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il
più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
• aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
• in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
• prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
• prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.
 
Tempo stimato di lettura: 2’
 
 
 
 
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!