La nuova casa di riposo di via Gravinella passa in possesso dell'Asp

di Redazione Go Fasano venerdì, 19 maggio 2017 ore 06:42

La soddisfazione del presidente Massimo Vinale

FASANO- A distanza di circa 4 anni dalla sospensione dei lavori, causa contenzioso, l'immobile di via Gravinella, destinato a residenza socio sanitaria assistenziale (RSSA), di proprietà dell'ex ASP "Canonico Rossini", è passato nel pieno e legale possesso dell'ASP Terra di Brindisi, nata per fusione dell'ex "Rossini" con l'ex ASP "Latorre". A darne notizia è stato il Presidente dell'Azienda Pubblica Massimo Vinale, che ha sottoscritto il verbale di consegna dell'immobile con l'arch. Paolo Muzzupappa,  delegato dalla ditta appaltatrice, l'Ati Cogit SPA/Carparelli Costruzioni Srl.

«Questa è una buona notizia per la nostra città- ha dichiarato il Presidente Vinale- È una buona notizia per quanti si ostinano a credere nella cosa pubblica; è una buona notizia per la memoria del canonico Luigi Rossini che, finalmente, vede coronato il suo sogno. È una buona notizia per l'ex CdA dell'ASP "Canonico Rossini" (Mara Narciso, Francesco Bianco, Vito Mileti e Floriano Vincenzi); è una buona notizia per chi, dal cielo ha continuato a vegliare su questa importantissima opera pubblica: lo storico segretario del "Rossini" Nicola D'Amico; è una buona notizia per quegli anziani di fatto sfrattati dall'ospedale civile di Fasano; è una buona notizia per quanti lì hanno perso il lavoro; è una buona notizia per quanti hanno lavorato alla realizzazione dell'opera: l'arch. Antonello Carrieri (Direttore dei Lavori) e l'ing. Giuseppe Caramia (Assistente al RUP) su tutti; è una buona notizia per l'ultimo segretario del "Rossini" Gianpiero Bennardi; è una buona notizia per il nuovo CdA dell'ASP Terra di Brindisi, il suo Direttore Generale e il Revisore dei Conti (Domenico Martellotta, Vito Mileti, Leonardo Santoro, Francesco Maria Sabatelli e Pasquale Nardelli); è una buona notizia per chi ci ha messo la faccia nei momenti più difficili: Luana e Fabiano Amati, soprattutto; è una buona notizia per chi ci ha messo il cuore, il Rup Vito Ventrella, già Presidente dell'ASP "Rossini" e vero artefice di tutto; è una buona notizia per la Regione Puglia, per il Comune di Fasano e per la Provincia di Brindisi; è una buona notizia per l'Ati Cogit Spa/Carparelli Costruzioni SrlL, artefice di un ottimo lavoro e di atti di responsabilità che voglio sottolineare, nonostante la divergenza delle posizioni; è una buona notizia, mi sia consentito, anche per me che dal luglio 2016 sono alla guida nella nuova ASP, il cui debito di partenza, circa 600 mila euro, è stato ristrutturato e oggi raggiunge il secondo grande obiettivo affidatogli dalla giunta del Presidente Emiliano: prendere possesso della Rssa "Canonico Luigi Rossini". Nei prossimi giorni sarà convocata una conferenza stampa per spiegare tutti i dettagli dell'operazione».

 

Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!