Incuria e degrado lungo la litoranea fasanese

di Redazione Go Fasano mercoledì, 28 giugno 2017 ore 10:30

Segnalazioni da cittadini e dall’Udicon. LE FOTO. 

SAVELLETRI / TORRE CANNE – Non passa giorno che cittadini, turisti e vacanzieri ma anche le associazioni dei consumatori non segnalino situazioni di incuria e degrado dovute alla presenza di rifiuti abbandonati lungo le strade, lungo la litoranea e nelle aree pubbliche.
 
La Udicon (Unione per la difesa dei consumatori) di Pezze di Greco in una nota inviata nei giorni scorsi al sindaco di Fasano Francesco Zaccaria e alla Tradeco (l’azienda che a Fasano e frazioni si occupa della raccolta dei rifiuti) ha segnalato la presenza di rifiuti lungo la caletta vicina al Vhite beach alla periferia nord di Torre Canne, lungo la litoranea per Savelletri.
 
Lungo tale caletta “si possono trovare rifiuti abbandonati di diversa natura – si legge nella nota dell’Udicon alla quale viene allegata una corposa documentazione fotografica -. Una situazione di questa natura è assolutamente sconveniente alla vista e poco allettante per quei bagnanti che decidono di fermarsi su quei pochi punti liberi di costa. Si confida in un pronto intervento di risanamento”.
 
Da Savelletri, invece, alcuni cittadini segnalano lo stato di degrado dell’area e delle aiuole ubicate alle spalle della Madonnina proprio dove attraccano le imbarcazioni. Oltre alla presenza di erbacce, le aiuole sono piene di rifiuti di ogni genere. Una situazione che mal si concilia con una località a forte vocazione turistica e attualmente abitata da migliaia di persone tra residente e vacanzieri.
 
Anche qui necessita un pronto intervento di ripulitura dell’area.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!