Presentazione di "Piùlita" al Laboratorio Urbano

di Redazione Go Fasano mercoledì, 5 luglio 2017 ore 06:34

L'associazione presieduta da Carlo Bonazzi presenterà l'intero progetto alla stampa. 

FASANO- Verrà presentato in conferenza stampa giovedì 6 luglio alle ore 18:30 presso il Laboratorio Urbano, il progetto “Piùlita”.

La PIULITA Onlus è stata fondata da tre soci il 6 ottobre 2016, al termine di una riflessione scaturita dall’incontro con un gruppo di turisti canadesi che, percorrendo le nostre campagne, hanno saputo cogliere l’unicità del paesaggio ma hanno anche lamentato lo stato di sporcizia delle nostre strade.

Obiettivi dell'associazione, presieduta da Carlo Bonazzi, sono quelli della tutela del decoro urbano e dello sviluppo dei temi dell'economia circolare.

La proposta dell’associazione è un'azione congiunta in favore della conoscenza del rifiuto e in favore del recupero di una sensibilità verso lo scarto, oggi da considerare nuova materia prima da immettere in un ciclo produttivo ed economico.

Il direttivo dell'associazione è stato recentemente rinnovato e si compone di 9 figure. Con il presidente Carlo Bonazzi, industriale, collaborano il vice presidente Mosè Albanese, imprenditore edile, il segretario Luana Boselli, coordinatrice amministrativa. E poi ci sono i consiglieri: Donato Vinci, assicuratore, Giuseppe Angelini, funzionario Regione Puglia, Giovanni Brescia, imprenditore edile, Angela Cavallo, avvocato, Beniamino Attoma Pepe, architetto, Aldo Giannoccaro, editore, Felice Lanzisera, farmacista, Antonio Mangano, imprenditore, Bruno Giannandrea, ufficiale aeronautica militare in quiescenza.


Tempo stimato di lettura: 20''


 


 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • vespa claudia

    evento davvero interessante per chi deve combattere con questo problema tutti i giorni. ultimamente sto vendendo questi nuovi prodotti tipo...

    Mostra articolo
  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!