Gli auguri del sindaco Francesco Zaccaria alla città

di Redazione Go Fasano domenica, 31 dicembre 2017 ore 07:54

“Abbiamo chiuso il 2017 come meglio non si poteva”

FASANO – Il primo cittadino di Fasano Francesco Zaccaria ha affidato ad un messaggio il suo pensiero augurale di buon anno, rivolgendosi alla intera comunità fasanese.
 
“Penso di poter dire con un pizzico di orgoglio che abbiamo chiuso il 2017 come meglio non si poteva – dichiara il sindaco Zaccaria -: con la concessione dei finanziamenti regionali per la nuova biblioteca di comunità ai Portici, quasi due milioni, e per la pista ciclabile Fasano-Egnazia, oltre settecentomila euro; è di ieri inoltre la notizia che il Ministero dei beni culturali ha approvato la nostra richiesta di ottocentomila euro per il restauro del Minareto. Tre infrastrutture che portano lavoro: la nuova biblioteca, perché è un ulteriore strumento per rendere ancor più vivo il centro storico; la pista, perché ben poche città al mondo possono arricchire sia la qualità della vita che l'offerta turistica con una ciclabile che permette di godere insieme di una campagna, un mare e un sito archeologico come i nostri; il Minareto, perché da sempre, prima ancora di diventare amministratori della città, lo abbiamo ritenuto fondamentale per il rilancio della Selva e, di conseguenza, un cospicuo ritorno d’immagine per tutto il Comune.
 
Vogliamo consegnare ai nostri genitori una città migliore di quella che abbiamo ricevuto, e ai nostri figli una città per programmare la vita, e non la fuga – prosegue il primo cittadino fasanese -. Per questo, insieme ai colleghi di Giunta, ai consiglieri comunali di maggioranza e ai rappresentanti di Fasano nelle istituzioni regionali e nazionali, abbiamo cominciato a scrivere una nuova storia. Una storia di passione, leale con i cittadini, inclusiva, guidata esclusivamente dal bene comune: asfalto, semafori, luci, via Carlo Alberto, largo Pitagora, biblioteca, pista ciclabile, Minareto, informatizzazione dell'ufficio tecnico, efficientamento energetico di tre grandi scuole, riattivazione del dragaggio al porto di Savelletri, e nel 2018 anche sgravi fiscali per la T.A.R.I., nuova gara per i rifiuti, canile-rifugio, palazzetto dello sport e rigenerazione urbana, sono i fatti più importanti con i quali abbiamo voluto contribuire davvero al progresso della nostra comunità. Questa storia è fatta di operosità e concretezza, per una nuova e moderna Fasano che piano piano si fa strada, coinvolgendo tutti i cittadini: i nostri primi Vip siete voi. Buon 2018!”.
 
Tempo stimato di lettura: 30’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Bianco Romano

    Usiamo il giusto linguaggio: i "punti" esistono a basket e a pallavolo, NON a pallamano. A pallamano esistono esclusivamente le RETI

    Mostra articolo