Istituita la Ztl in piazza Ciaia

di Redazione Go Fasano domenica, 18 febbraio 2018 ore 10:30
Emessa ordinanza del Comandante della Polizia municipale
 

FASANO – Il 12 febbraio scorso il comandante della Polizia municipale di Fasano, il maggiore Fernando Virgilio, ha emesso una apposita ordinanza dirigenziale (la numero 20 del 2018) con la quale ordina la istituzione della Ztl, ovvero della zona a traffico limitato in piazza Ciaia a Fasano.
 
In particolare con tale atto il maggiore Virgilio ordina: la istituzione della Zona a Traffico Limitato (ZTL1) con orario 0-24 di tutti i giorni dell’anno, in Piazza Ciaia, nel tratto stradale compreso tra il civico 1 d il civico 26; la istituzione del divieto di sosta (0-24) su ambo i lati di Piazza Ciaia ricompresi nel perimetro della istituenda ZTL1; la istituzione di uno stallo di sosta riservata a veicoli con esposto l’apposito contrassegno per portatori di handicap, sul lato sud-ovest di Piazza Ciaia, all’altezza del civico 20 ; la  istituzione di n° 1 stallo di sosta riservata ai veicoli di categoria N utilizzati per il carico e scarico di cose, con sosta consentita di 30 minuti regolamentata da disco orario, dalle ore  8.00 alle ore 11.00 di tutti i giorni feriali, con divieto di sosta nei rimanenti orari, sul lato sud-ovest di Piazza Ciaia, nel tratto compreso tra i civici 13 e 16. Detta ordina poi abroga tutte le precedenti disposizioni incompatibili con il presente provvedimento. 
 
L’ordinanza emessa dal maggiore Virgilio deriva dalla decisione assunta dalla giunta municipale, guidata dal sindaco Francesco Zaccaria, che il 14 dicembre scorso con una apposita delibera, la numero 293, ha deliberato una serie di modifiche alle norme riguardanti la circolazione e la sosta dei veicoli con la istituzione, appunto, della zona a traffico limitato in Piazza Ciaia.
 
“Considerato – si legge nella premessa della ordinanza - che l’Amministrazione Comunale ha fra i suoi obiettivi quello di favorire la prevalente fruizione pedonale di Piazza Ciaia, anche mediante l’installazione di elementi di arredo e verde urbani, e contemporaneamente di salvaguardare i diritti dei residenti e degli operatori economici e professionali” e “attesa la necessità di dare attuazione al richiamato provvedimento, mediante l’adozione dei provvedimenti consequenziali meglio specificati in dispositivo, sussistendo le ragioni di pubblico interesse nel rispetto del principio informatore  della circolazione sancito dall’art. 140 del Codice della Strada”  il maggiore Virgilio ha emesso lo scorso 12 febbraio tale ordinanza stabilendo anche una serie di categorie che sono autorizzate al transito nella Ztl. 
 
Dai veicoli muniti di pass appositamente rilasciato dalla Polizia municipale, ai veicoli utilizzati per le operazioni di carico e scarico nei giorni feriali dalle ore 8.00 alle ore 11.00, con sosta consentita di 30 minuti regolamentata da disco orario, ai veicoli adibiti a servizi di Polizia o antincendio e autoambulanze, a quelli operativi per la raccolta di rifiuti e spazzamento strade, ai veicoli al servizio di persone invalide munite di contrassegno, ai velocipedi, alle auto funebri, ai taxi, ai veicoli di proprietà di residenti anagrafici nel perimetro della Ztl, ai veicoli di proprietari o detentori di immobile all’interno della Ztl non concesso in uso a terze persone, ai veicoli di titolari di attività produttive o professionali la cui sede ricade nel perimetro della Ztl, ai veicoli di persone che svolgono assistenza sanitaria a residente nella Ztl titolare di indennità di accompagnamento, ai veicoli intestati a cariche direttive di associazioni e comitati la cui sede ricade nella Ztl, ai medici in visita domiciliare.
 
Tempo stimato di lettura: 2'
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Ci ritroviamo sempre di fronte a immagini che ci regalano spettacoli di vandalismo che non vorremmo più vedere.Sarà ormai la malattia della nostra...

    Mostra articolo