Tari 2018, presentato il bando per accedere alle agevolazioni

di Redazione Go Fasano venerdì, 2 marzo 2018 ore 12:20

Esenzione totale per le famiglie che presentano un ISEE pari a zero euro

FASANO - Si è tenuta questa mattina, venerdì 2 marzo, presso la sala di Rappresentanza del Comune di Fasano, la conferenza stampa durante la quale sono stati presentati i benefici e le nuove agevolazioni TARI per il 2018 e le relative modalità di richiesta. A presentare le novità introdotte dall'amministrazione in quello che viene definito un progetto di "equità sociale e fiscale", il sindaco Francesco Zaccaria, il vicesindaco (con delega al bilancio) Giovanni Cisternino e la dirigente dott.ssa Marisa Ruggiero. Circa 200 mila euro i fondi a disposizione per le richieste che verranno presentate dalle famiglie.

I nuclei familiari con documentazione ISEE pari a zero euro avranno diritto ad una esenzione totale. Va sottolineato che le agevolazioni saranno valide, al momento, solo per abitazioni e pertinenze e non per esercizi e locali commerciali. Le domande potranno essere presentante dal prossimo mercoledì, 7 marzo, con scadenza prevista per il 21 marzo 2018. Dopo di che saranno stilate le graduatorie e le nuove cartelle TARI giungeranno nelle case dei contribuenti con un valore già calcolato al netto dell'agevolazione richiesta e ricevuta. Gli scaglioni in cui verrà divisa la misura prevista, in base al fondo a disposizione, sono i seguenti: esenzione totale per chi dichiara ISEE pari a 0 euro; il 65% dei fondi distribuiti in modo proporzionale per chi dichiara un ISEE fino a 6 mila euro; il restante 35% dei fondi restanti sconterà invece, sempre in modo proporzionale al reddito, le bollette TARI di chi dichiara un reddito che va da 6001,00 euro a 10 mila euro.
 
L'ISEE che dovrà essere prodotto dovrà essere quello relativo al 31 dicembre 2016. La richiesta avverrà in due parti: per un parte online, tramite lo Sportello Amico (cui si accede tramite il sito del Comune di Fasano). Qui sarà possibile accedere alla propria posizione, scaricare il modulo precompilato, firmare la richiesta, allegare alla stessa copia della documentazione ISEE e documento di identità in corso di validità. La seconda parte, la consegna, sarà effettuata con le suegenti modalità: tramite posta certificata, a mano attraverso il protocollo del Comune o direttamente presso l'ufficio tributi. Per la compilazione della domanda da parte di chi non è avvezzo all'uso dello strumento informatico, fa sapere il vicesindaco Giovanni Cisternino, saranno a disposizione CAF, sindacati e commercialisti. Coloro i quali espongono il logo "Sportello Amico" del Comune di Fasano, forniranno gratuitamente il servizio al cittadino.
 
"Questa misura - ha sottolineato il sindaco Fracesco Zaccaria - mira a ristabilire un senso di equità fiscale e giustizia sociale, per troppo tempo disatteso".
 
Tempo di lettura stimato: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Bianco Romano

    Usiamo il giusto linguaggio: i "punti" esistono a basket e a pallavolo, NON a pallamano. A pallamano esistono esclusivamente le RETI

    Mostra articolo