Cittadini e Tradeco tra lamentele e spazzatura

di Marisa Cassone mercoledì, 7 marzo 2018 ore 06:30

La parola ai fasanesi. LE FOTO. 

FASANO- Fasano è conosciuta ormai come un polo turistico d’eccellenza, ma si presenta davvero in tutta la sua bellezza? 
 
Passeggiando per le vie cittadine capita, purtroppo, di imbattersi in cartacce, cartoni, plastica e sacchetti in ogni angolo. 
 
In un solo pomeriggio, infatti, percorrendo le arterie principali del paese, è stato possibile trovare tutto questo. 
 
C’è chi dà la colpa alla Tradeco, la ditta che gestisce il servizio di igiene urbana, c’è chi accusa l’inciviltà comune, c’è chi invece si rassegna e pulisce in autonomia la zona antistante la propria abitazione. 
 
Durante questa semplicissima passeggiata, sono state ovviamente numerose le lamentele proferite da residenti e commercianti che hanno così risposto alla nostra domanda "Cosa pensa del servizio offerto dalla Tradeco?".
 
"Penso che il servizio sia inefficiente perché le strade sono sempre sporche e tocca a noi rimediare alla pulizia davanti al nostro negozio"  ha affermato Giuseppe L., commerciante. 
 
"Un’altra pecca sono gli orari di ritiro della spazzatura che non vengono rispettati – ha aggiunto Michele S., residente – non abbiamo nemmeno più il tempo necessario per esporre i sacchetti; il ritiro, nella maggior parte dei casi, avviene intorno alle 21", mentre sul calendario di raccolta consultabile sul sito ufficiale della Tradeco, si legge che “l’orario di conferimento è dalle ore 22 della sera precedente alle ore 6 del giorno di raccolta”. 
 
Anna F., in qualità di residente e commerciante, ha perfino criticato il servizio porta a porta ritenendo "indecoroso trovare per strada contenitori e sacchetti sparsi, ad ogni ora del giorno, soprattutto quando c’è forte vento".
 
"È giusto che i lavoratori si ribellino perché non ricevono stipendi – ha dichiarato Gianni D., residente, in merito agli ultimi scioperi dei dipendenti Tradeco – ma non è giusto nei nostri confronti pagare le tasse e non ricevere il servizio". 
 
Per concludere, agli intervistati è stato rivolto un ulteriore quesito: "Quale sarebbe, secondo lei, una soluzione al problema?". 
 
A tale domanda, le risposte più gettonate sono state la richiesta di installazione di isole ecologiche e maggiore controllo del lavoro degli operatori da parte della ditta gestrice del servizio. 
 
Secondo quanto riportato dal capitolato Tradeco, tra gli obiettivi che il Comune di Fasano si pone, il primo è proprio quello d’igiene urbana: “L'obiettivo è quello di migliorare il livello di pulizia delle strade e del contesto urbano in generale al fine di raggiungere livelli sempre più alti di salubrità dell’ambiente e di igiene urbana”. 
 
L’obiettivo è stato realmente raggiunto? Saranno utili i suggerimenti offerti dai cittadini o c’è già qualche altra soluzione in cantiere?
 
Tempo stimato di lettura: 1’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo