Ospedale Monopoli-Fasano, il Tar respinge i ricorsi. Esulta Fabiano Amati: «Si va avanti!»

di Redazione Go Fasano venerdì, 6 aprile 2018 ore 16:00

I lavori restano aggiudicati alla Astaldi-Guastamacchia

FASANO - Nulla da fare per i ricorrenti. Il Tar di Bari ha respinto i ricorsi avverso la giudicazione dei lavori per la realizzazione del nuovo ospedale Monopoli-Fasano presentati dalle due società, Pessina Spa (la seconda classificata) e la Manelli Srl (terza classificata) che ne contestava i tempi di espletamento della procedura di gara pubblica. La Astaldi-Guastamacchia, dunque, resta la dittà che realizzerà il nuovo polo ospedaliero. La stessa ditta aveva presentato ricorso, per via incidentale, contro la Pessina Srl, ritenendola non idonea alla realizzazione dell'opera per mancanza dei requisiti richiesti.

Ecco la dichiarazione di Fabiano Amati, presidente della Commissione regionale bilancio, sull’esito del giudizio cautelare dinanzi al Tar di Bari.

«Il collegio giudicante della II sezione ha dunque ritenuto legittime le procedure di aggiudicazione. Si va avanti con la solita determinazione e perciò va il mio ringraziamento a tutto il personale della ASL di Bari. Un pensiero di ringraziamento sento di rivolgerlo ai cittadini che continuamente ci incoraggiano e anche ai profeti di sventura perché la loro attenzione funge da moltiplicatore d’impegno.»
 
Sarà il momento, adesso, di dare avvio ai lavori.
 

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • del vecchio gianni

    ordinanza tardiva ( l'estate inizia il 21/6) e non esaustiva. Mi dica, infatti, Sig. Sindaco come si deve comportare un direttore di un locale che...

    Mostra articolo