Forcatella, adeguamento dell'impianto di riuso: via al progetto di fattibilità

di Redazione Go Fasano sabato, 7 aprile 2018 ore 06:00

La spesa ammonterà a 392 mila euro, totalmente finanziata dalla Regione

FASANO – E’ stato approvato con delibera di Giunta il progetto di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione del centro di gestione e del laboratorio di controllo e monitoraggio, in merito al piano di adeguamento dell’impianto di riuso delle acque reflue di Fasano, sito in zona Forcatella.

L’opera, che avrà un costo di 392 mila euro (fondi regionali provenienti dal piano POR Puglia 2014/2020 – Azione 6.4), permette di proseguire i lavori di intervento previsti dal piano triennale delle opere pubbliche 2018/2020 approvato durante lo scorso Consiglio comunale. E’ stato così dato mandato al Settore Tecnico di adoperarsi per il prosieguo dell’iniziativa, in primis completando l’iter dei livelli della progettazione anche mediante ricorso ad affidamenti esterni, il tutto funzionale all’attivazione delle procedure di gara per l’affidamento dei lavori.

L’obiettivo dell’impianto è quello di azzerare completamente lo scarico delle acque in mare, di depurarle e di usarle per l’irrigazione dei campi circostanti e delle aree agricole. La depurazione ha luogo in un bacino combinato di accumulo e trattamento in cui avvengono trattamenti terziari di tipo chimico-fisico-biologico e di disinfezione dei flussi di acqua “sporca” e non ancora depurata.

Tempo di lettura stimato: 30"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Ci ritroviamo sempre di fronte a immagini che ci regalano spettacoli di vandalismo che non vorremmo più vedere.Sarà ormai la malattia della nostra...

    Mostra articolo