Fasano saluta anche il punto di primo intervento: resterà solo il 118

di Redazione Go Fasano giovedì, 12 aprile 2018 ore 12:00

La delibera regionale approvata qualche giorno fa

FASANO - Alla fine è accaduto quanto si temeva nelle scorse settimane. Il punto di primo intervento (PPI) dell'ospedale di Fasano sarà chiuso, insieme ad altri 38 in tutta la regione Puglia e resterà solo il 118. Tutto questo accadrà dal primo maggio, ed è stato deciso da una delibera regionale. Il punto di primo intervento prevedeva la possibilità di accedere autonomamente alla struttura ma non di disporre di ricovero (neppure breve). Adesso, in sostanza, scompare il luogo fisico: in caso di urgenza il cittadino potrà solo chiamare il 118 oppure recarsi al pronto soccorso più vicino.

Tra i punti di primo intervento, i più grandi - e cioè quelli che hanno registrato oltre sei mila accessi - (Terlizzi, Triggiano, Torremaggiore, Vico del Gargano, Vieste, Canosa, Trani, Ceglie Messapica, Fasano, Mesagne, San Pietro Vernotico, Grottaglie, Massafra e Moscati-Statte) avranno a disposizione una sola postazione del 118, attrezzata per le emergenze, mentre a tutti gli altri spetterà solo una postazione mobile (compresi Cisternino ed Alberobello). Le deroghe saranno concesse, con una doppia unità mobile, solo per paesi turistici come Polignano a Mare e nei mesi estivi fino a settembre.

La regione Puglia ha giustificato la chiusura dei punti di primo intervento, 39 in totale, dato il basso numero di accessi (2, al massimo 4 al giorno). I continui tagli alla sanità di questa regione stanno fortemente penalizzando il territorio pugliese, ed in particolare quello fasanese. Una comunità di 40 mila abitanti che si ritrova, in attesa di un nuovo ospedale (per il quale non ci resta che fare il tifo affinchè veda presto la luce), ad avere al massimo una postazione da 118. Se non fosse vero, verrebbe da ridere al solo pensiero. 

Tempo di lettura stimato: 30"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo