Oggi i funerali di Sante Quaranta, il sindaco Zaccaria proclama lutto cittadino

di Redazione Go Fasano martedì, 8 maggio 2018 ore 12:35

Il sindaco Francesco Zaccaria ha appena emesso l'ordinanza per ricordare il fasanese scomparso ieri (LEGGI QUI)

FASANO - La morte di Sante Quaranta, cittadino fasanese che con un gesto d'altruismo ed eroismo nei suoi ultimi istanti di vita ha evitato che lo scuolabus che guidava finisse fuori strada, evitando un'ulteriore tragedia (LEGGI QUI), ha lasciato attonita non solo la comunità fasanese ma un intero paese. La notizia nella giornata di ieri, 7 maggio, è finita sulle prime pagine di tutti i giornali nazionali, sulle maggiori testate, e questa mattina il famoso scrittore ed editorialista del Corriere della Sera, Massimo Gramellini, ha dedicato al fasanese scomparso il suo editoriale in prima pagina sul Corriere.

Viene definito un "eore" Sante, per quello che è riuscito a fare prima che il suo cuore si fermasse. E' per questo che il primo cittadino Francesco Zaccaria ha proclamato per la giornata odierna il lutto cittadino. «Ho ritenuto doveroso, a nome del Consiglio e della Giunta comunale, interpretando anche il sentimento che l’intera collettività nutriva nei confronti di Sante Quaranta per le doti di altruismo e disponibilità - sottolinea il sindaco - proclamare il lutto cittadino dopo la notizia della sua tragica scomparsa, in segno di rispetto e partecipazione al dolore della famiglia colpita nei sentimenti più cari con la perdita del proprio congiunto. La Città di Fasano ricorderà per sempre il  suo concittadino». 

Per questo motivo le bandiere di Palazzo di Città, in memoria del concittadino scomparso, saranno issate a mezz'asta per tutta la giornata e comunque durante tutto il rito funebre che avrà luogo nel pomeriggio alle ore 16. La salma di Quaranta è vegliata in queste ore presso la Chiesa del Purgatorio. I funerali avranno luogo presso la Chiesa Matrice.

Tempo di lettura stimato: 40"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo