Canile di Fasano, prorogato fino a giugno l'affidamento alla "Quattro Zampe nel Cuore Onlus"

di Redazione Go Fasano venerdì, 11 maggio 2018 ore 06:10

Ciò per garantirne la gestione fino al momento in cui si effettueranno gli interventi necessari ed urgenti

FASANO - Con ordinanza del Comune di Fasano del 30 agosto del 2016 furono disposti degli interventi urgenti da realizzare presso il canile di Fasano, entro la data del 31 dicembre dello stesso anno. Ad oggi, quegli interventi non risultano ancora realizzati, e sono stati dunque previsti nella programmazione finanziaria dell'anno 2018. Nel mentre, bisognerà in qualche modo garantire assistenza e cura agli ospiti a quattro zampe del canile di prorietà comunale, ed è per questo che l'affidamento diretto all'associazione "Quattro zampe nel cuore onlus" di Fasano, è stato prorogato - almeno al momento - fino a fine giugno da parte del Comune di Fasano.

Per l'affidamento, e per il periodo maggio/giugno, è stata impegnata una somma di circa 28 mila euro per le cure e l'assistenza degli animali, poiché il mantenimento e la cura minima di ogni cane ha un costo, ad oggi, di 2,50 euro (più Iva). La speranza ora è che si possano finalmente realizzare questi interventi urgenti, perché come spesso lamentato dall'associazione animalista, il canile di Fasano non è nelle migliori condizioni al momento per garantire uno stallo perfetto a tutti gli amici a quattro zampe. Encomiabile è certamente il lavoro dei volontari, che ogni giorno si prodigano cercando di dare il massimo.

Posto il fatto, infine, che neppure il miglior canile sarebbe la migliore casa per un cane, ed è per questo che sono costanti gli inviti e gli appelli per le adozioni che possono essere fatte attraverso l'associazione stessa.

Tempo di lettura stimato: 40"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • monopoli stefano

    ...incredibile realtà, zona monti-Laureto idem con patate (viale Milellla) strada in alcuni punti rattoppata dai residenti, e si, ogni anno ci si...

    Mostra articolo