Maggioranza e affidamento incarichi, Beniamino Attoma Pepe replica ad Antonio Scianaro

di Redazione Go Fasano sabato, 30 giugno 2018 ore 09:55

La nota dell'architetto destinatario della nota diffusa dal consigliere comunale

FASANO - Non si ferma la discussione relativa al comunicato stampa diffuso qualche giorno fa dal consigliere comunale Antonio Scianaro.

Il tutto con riferimento ad alcune affermazioni circa l’affidamento diretto per la progettazione esecutiva e la direzione dei lavori urgenti di adeguamento alla normativa per l’impiantistica sportiva dello stadio comunale “Vito Curlo” di Fasano, affidato dal Comune di Fasano, all'architetto Beniamino Attoma Pepe, il quale precisa in una nota quanto segue.

"Per quanto riguarda la short list di tecnici per l’affidamento di incarichi pubblici, chiunque voglia collegarsi al portale del Comune di Fasano può verificare la mia iscrizione all'ultimo aggiornamento dell’elenco. Per quanto riguarda l’invocazione del principio di rotazione nell'affidamento degli incarichi pubblici, chiunque può verificare, se non dovesse essere sufficiente una mia affermazione, che l’incarico in questione è il primo ricevuto dall'amministrazione comunale di Fasano dalla mia abilitazione all'esercizio della professione nel 2004, sia per via diretta che per aggiudicazione conseguente alla partecipazione a bandi ad evidenza pubblica e posso assicurare che nel mio archivio risultano numerose partecipazioni ad avvisi e bandi pubblici del Comune di Fasano.

Per quanto riguarda l’affidamento diretto in questione, ho ricevuto a fine marzo un incarico di consulenza dalla U.S. Città di Fasano per valutare gli aspetti tecnici dell’adeguamento normativo dello stadio comunale “Vito Curlo”; la circostanza, straordinaria per meriti sportivi e societari, della promozione della squadra in una categoria superiore ha rivestito ogni intervento del carattere di urgenza in vista della prossima stagione sportiva, consegnandomi il vantaggio di conoscere il contesto normativo e poter disporre di informazioni aggiornate sulle necessità dell'impianto, e di conseguenza, dell’ente proprietario, il Comune di Fasano. La determina di affidamento illustra anche meglio quanto appena rappresentato in sintesi.

Per quanto riguarda il corrispettivo pattuito, quale componente della Commissione Parametri, ex Commissione Parcelle, dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Bari, preferisco non esprimere una valutazione.

Per quanto riguarda il mio contributo alla costituzione di un movimento civico locale nel 2012, ritengo non sia una circostanza di particolare rilevanza pubblica come ritengo che la mia uscita dal movimento non abbia cambiato la mia natura e la mia integrità personale.

Infine, non sono interessato a scuse pubbliche o private ma non consentirò ulteriori speculazioni, allusioni e strumentalizzazioni, da qualsiasi parte provenienti, tendenti a screditare la mia onorabilità personale e la mia professionalità."

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo