Ammodernamento del porto di Torre Canne, il sindaco Zaccaria: «Il progetto va avanti»

di Redazione Go Fasano martedì, 10 luglio 2018 ore 05:00

In dirittura d'arrivo il progetto esecutivo dei lavori per la frazione balneare

FASANO - E' stato approvato il progetto esecutivo per l'ammodernamento del porto di Torre Canne, e dunque sono state approvate anche le variazioni di bilancio che consentiranno il realizzarsi di questa importante opera. Ad annunciarlo è il primo cittadino, Francesco Zaccaria, a mezzo della sua pagina Facebook.

«Due mesi fa vi avevo anticipato l’intenzione dell’Amministrazione comunale di partecipare ad un bando della Regione per un corposo ammodernamento del porto di Torre Canne: il nostro programma sta andando avanti, perché dopo aver ricevuto tutti i pareri dalle competenti autorità, nell’ultima riunione di Giunta abbiamo approvato il progetto esecutivo e disposto le conseguenti variazioni nel bilancio e nel programma triennale delle opere pubbliche – ha affermato il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria - Con nuovi ormeggi più sicuri per i pescherecci, posizionamento di una struttura leggera in legno finalizzata alla vendita diretta del pescato, panchine, fioriere e nuova illuminazione vogliamo trasformare il molo in un luogo a doppia valenza: produttiva e di qualità della vita. Ringrazio l’assessore Leonardo De Leonardis e il dirigente competente Rosa Belfiore che stanno seguendo la pratica con rapidità.
 
Sempre a Torre Canne – prosegue il sindaco - siamo riusciti a trasferire il punto di primo soccorso presso l’Urban center in via del Faro: l’importantissimo ambulatorio, fondamentale per la sicurezza in uno dei luoghi che d’estate più si popolano di villeggianti e bagnanti, dispone ora finalmente di locali ampi, spaziosi ma soprattutto molto più centrali rispetto al passato».

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo