Tradeco, gli operai incrociano le braccia e la città si risveglia ancora piena di rifiuti

di Redazione Go Fasano lunedì, 1 ottobre 2018 ore 12:30

I dipendenti della ditta altamurana lamenterebbero scarsa attenzione alla sicurezza sul lavoro

FASANO - Questa mattina i dipendenti di Tradeco hanno deciso di incrociare le braccia, presentandosi sul posto di lavoro ma rifiutandosi di prestare servizio: per la precisione solamente una decina di operai hanno scelto di svolgere la normale attività di lavoro. Il risultato è stato quello di risvegliarsi in una città ripulita dalla raccolta differenziata solo in alcune zone. I lavoratori lamenterebbero la scarsa sicurezza sui mezzi usati per svolgere le attività lavorative e la mancanza dei dispositivi di protezione individuale.

Sono prontamente intervenuti i carabinieri della locale compagnia per monitorare la situazione, insieme all'assessore all'ecologia Gianluca Cisternino. L'episodio ha creato forti disagi alla città in quanto ha avuto serie ripercussioni ancora una volta sulla pulizia del territorio, e potrebbe avere ulteriori conseguenze poichè si è trattato di interruzione di pubblico servizio (non essendo stato uno sciopero annunciato).

Il territorio in queste ore continua ad essere letteralmente sporco con strade piene di rifiuti di ogni genere, sia nella sua parte centrale che in periferia, comprese le frazioni. Una situazione che comincia a divenire davvero preoccupante.

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo