Prima in Puglia l'Università del Tempo Libero di Fasano

di Redazione Go Fasano domenica, 6 gennaio 2019 ore 05:11

Premiato il Piano Formativo

FASANO - Un inizio d'anno col botto quello vissuto dall'Università del Tempo Libero “San Francesco d'Assisi” di Fasano. Ancora una volta si è classificata al primo posto nella graduatoria delle UTE della Regione Puglia. Nei suoi cinque anni di presidenza, Palmina Cannone ha collezionato un successo dopo l'altro, conducendo il sodalizio al secondo posto negli anni accademici 2015/16 e 2017/18, e al primo nel 2016/17, e in quest'anno accademico 2018/19 con una percentuale di punteggio del 10,5 % rispetto a quello conseguito dalla seconda Ute, che ha riportato soltanto il 3,8 %.

L'apposita Commissione regionale ha premiato il Piano Formativo e l'impegno quotidiano profuso dall'Università di Fasano, riconoscendole l'eccellenza dei corsi  e laboratori (più di 70 e tutti gratuiti), degli eventi (convegni, seminari, tavole rotonde, incontri con Autori conterranei e non), e di tante altre svariate attività. I docenti e gli esperti sono di acclarata professionalità e si avvalgono di una metodologia incentrata sulla partecipazione attiva del corsista, e sull'uso dei più moderni sussidi didattici.
L'Associazione, che ha festeggiato il ventunesimo compleanno, organizza mostre di reperti artigianali e costumi d'epoca, di manufatti e presepi realizzati nei propri laboratori, spettacoli teatrali e musicali, nonché viaggi culturali e visite guidate.
Da cinque anni, ha istituito nella propria sede il Museo “Arti antiche fasanesi”, visitabile tutti i giorni gratuitamente. In seno al Museo sono attivi laboratori gratuiti di: Intreccio, Filet, Macramè, Ricamo, Tombolo, Taglio e Cucito, Uncinetto, Creazioni artistiche, Rilegatura, Fare il sapone in casa, ecc.   
 
Per raggiungere i suoi obiettivi, l'Universitas fasanese fa sentire la sua presenza sul territorio a 360° tutto l'anno. Attenta ai cambiamenti, ma rispettosa della tradizione e del passato, non trascura la salute, il benessere psicofisico dei soci con incontri mirati a prevenire le varie malattie e proporre corretti stili di vita. L'ambiente, le lingue, il dialetto locale, l'alimentazione, l'arte, la psicologia, l'informatica, il cinema, i diritti umani, la letteratura, la storia, il counseling, lo shiatsu, la spiritualità, l'attività fisica e altre discipline sono i pilastri dell'Offerta Formativa. Fiore all'occhiello i “Giovedì culturali”, omaggio alla fasanesità e a personaggi del passato e di oggi che, con il loro modus vivendi e operandi, hanno dato e danno lustro alla città di Fasano.  
Stila progetti con altre UTE regionali (Galatone), nazionali (Colleferro), europee (Palma di Maiorca, Francia, Svezia), con vari Consolati, in primis con quello di Croazia, di cui è console onoraria la prof.ssa Rosa Alò. L'UTL è aperta al territorio. Collabora con l'Amministrazione Comunale, con le Scuole di ogni ordine e grado, con alcune Associazioni culturali e con le Confraternite, come si evince dalla Mostra Internazionale “I Presepi del Chiostro” giunta alla V edizione, e dal Progetto “La via di Betlemme” Passeggiata tra i presepi nel Centro storico di Fasano”.
 
Nell'ottobre scorso l'UTL ha istituito presso la propria sede (ex convento seicentesco delle carmelitane fasanesi, Portici) il Centro Studi “Rosa Maria Serio”, la venerabile Superiora del citato monastero, in odor di santità.
Tantissime le pubblicazioni da essa edite: “I Presepi del Chiostro” ( IV edizione); il Calendario del Museo “Arti Antiche Fasanesi” (IV edizione); i “Quaderni culturali” inerenti ad alcuni progetti. L'attuale presidente Palmina Cannone, gli ex presidenti Antonio Carbonara, Piero Pellegrini e Irene Sansonetti, insieme ai consiglieri, docenti, soci, partner dell'UTL, sono soddisfatti dei traguardi raggiunti, nonostante le difficoltà (necessità di spazi e laboratori più ampi, scarse risorse economiche, impegno sempre più gravoso nella gestione didattica e burocratica).
 
L'UTL è un importante punto di riferimento per la comunità autoctona e per i paesi viciniori. Orgoglio e vanto per la città di Fasano, che forse dovrebbe apprezzare di più la sua pregevole opera di volontariato culturale no profit.     
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Non è obbligatorio rispondere alle accuse di avversari politici.Ma per problemi importanti la mancanza di smentite e chiarimenti è un limite posto...

    Mostra articolo