Natale 2018 a Fasano, l'assessore De Leonardis: «Bilancio positivo, ma dobbiamo migliorare»

di Redazione Go Fasano sabato, 12 gennaio 2019 ore 05:45

Emergono tuttavia dure importanti carenze: la comunicazione e il coinvolgimento dello IAT

FASANO - Un bilancio positivo con margini di miglioramento quello del Natale 2018, tracciato dall’assessore al Turismo Leonardo De Leonardis nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo di Città a conclusione del periodo festivo.
 
L'assessore si dice soddisfatto per l’andamento delle manifestazioni e per la presenza di pubblico. Tuttavia, come ha sottolineato lo stesso De Leonardis, se c'è una pecca che ha caratterizzato questa iniziativa (e non solo questa) è stata, senza ombra di dubbio, la comunicazione che "dovrà diventare più efficace". L'assessore assicura che da questo momento in poi, come ha tenuto a precisare, si apre l'organizzazione per il Natale 2019 per "cercare di arrivare più preparati".
 
Sono contento per l’organizzazione messa in campo quest’anno – ha dichiarato l’assessore – per il coordinato realizzato tra Comune, Associazioni e Commercianti e per il lavoro svolto dalla ditta Pisani che ha curato gli eventi e le luminarie. Questa conferenza – ha specificato De Leonardis – non deve essere considerata la chiusura del Natale 2018, quanto l’inizio della programmazione del nuovo anno  che deve portare all’elaborazione di un progetto unitario per tutto il territorio che vedrà maggiormente coinvolte e protagoniste le frazioni cittadine. La scelta dell’amministrazione è stata quella di voler concentrare gli eventi durante i fine settimana, quando maggiore è l’affluenza di pubblico, nonostante le avversità atmosferiche che caratterizzano il periodo invernale”.
 
Tra le note positive del Natale 2018 l’assessore ha sottolineato  l’impegno dei commercianti di via Forcella e corso Vittorio Emanuele che hanno dato vita a manifestazioni molto partecipate, la passione di associazioni che hanno operato per rendere vivace il periodo festivo nelle frazioni,  gli eventi di qualità come il Festival delle Street Band e quello degli artisti di strada, lo spettacolo con Carolina Benvenga  e Lorenzo Branchetti di Rai YoYo dedicato ai più piccoli e le luminarie.
 
Ha dichiarato ancora  De Leonardis:  “L’amministrazione si sta attivando per un promozione più moderna ed efficace degli eventi e per avere a disposizione i fondi necessari in tempo utile per una programmazione a più ampio respiro, mettendo allo studio anche la possibilità della creazione di un organismo pubblico-privato che coinvolga le associazioni e l’imprenditoria locale per l’organizzazione dell’evento Natale; per questo  - ha asserito l’assessore - siamo disponibili ad ascoltare le proposte di tutti i cittadini”.  De Leonardis ha inoltre affermato di aver ricevuto riscontri postivi dall’Ufficio Informazioni Turistiche a da parte di diversi operatori in merito alle presenze turistiche.
 
A proposito di spettacoli e luminarie, Mimmo Pisani, della ditta affidataria dell’allestimento degli eventi  e degli addobbi, ha dichiarato che per quanto riguarda gli spettacoli si è voluto privilegiare la qualità rispetto alla quantità e che per le luminarie si è voluto proporre qualche elemento di novità che desse un aspetto festoso al territorio; scelte in linea con le indicazioni e le aspettative dell’amministrazione comunale.

Nell'organizzazione è però mancato il coinvolgimento dell'ufficio turistico - lo IAT - e, per questa mancanza l'assessore se ne è assunto totalmente la responsabilità.

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Non è obbligatorio rispondere alle accuse di avversari politici.Ma per problemi importanti la mancanza di smentite e chiarimenti è un limite posto...

    Mostra articolo