Si spoglia e si masturba in spiaggia: bagarre a Torre Canne

di Redazione Go Fasano martedì, 10 luglio 2012 ore 02:01

Giovane motociclista sull’arenile come mamma l’ha fatto

La spiaggia di Torre Canne

TORRE CANNE – Quando le centinaia di bagnanti hanno visto arrivare ieri mattina (9 luglio) sulla spiaggia libera di Torre Canne (proprio alle spalle della chiesa parrocchiale) quel centauro a bordo di una potente moto da cross che si è fatto largo tra ombrelloni, sdraio, teli da mare e castelli di sabbia, hanno pensato al solito motociclista arrogante non rispettoso delle norme e del buon senso.


Non avevano, però, ancora preso cognizione delle intenzioni di quel centauro.


Ad un certo punto, infatti, il giovane è sceso dalla potente moto da cross e senza preoccuparsi minimamente della presenza di migliaia di persone, tra cui moltissimi bambini e donne, si è spogliato completamente nudo ed ha iniziato a mostrare a tutti i bagnanti che gli capitavano a tiro i suoi attributi.


Non solo. Ad un certo punto avrebbe anche accennato a masturbarsi, tra le grida dei tanti bagnanti presenti, e gli improperi delle mamme scandalizzate che hanno fatto di tutto per distrarre l’attenzione dei loro figlioletti.


Sulla spiaggia a quel punto è scoppiata una autentica bagarre.


Ad un certo punto il centauro quando ha capito che gli animi si stavano surriscaldando si è rivestito, e risalito sulla sua moto ed è scappato via ritornando su via Del Faro da dove ha fatto perdere le sue tracce.


Nel frattempo in tanti avevano chiesto aiuto ai Carabinieri.


Sul posto, infatti, si è portata immediatamente una pattuglia dell’Arma della stazione di Pezze di Greco. Giunti sull’arenile i militari hanno ascoltato le testimonianze dei presenti su quanto accaduto qualche minuto prima e dopo aver raccolto la descrizione del giovane e della motocicletta, si sono messi alla ricerca della moto sulla quale viaggiava il giovane.


Le ricerche, però, hanno dato esito negativo.


Una giornata, dunque, da dimenticare per le tante famiglie con al seguito i propri figlioletti che ieri avevano deciso di trascorrere qualche ora al mare per sconfiggere la calura estiva, ma che si sono ritrovate a fare i conti con questo esibizionista che ha scosso non poco la mattinata lungo la spiaggia di Torre Canne.


È proprio il caso di dire che il caldo torrido, a volte, gioca brutti scherzi.



Tempo stimato di lettura: 1’ 30’’

 

 

 

Attribuzione - Non commerciale

   
  1. Vellitri Debora 13 giugno 2014, ore 19:00

    Ma le madri non si son preoccupate che il loro abbigliamento in costume da bagno o bikini eccita qualunque uomo a tutte le età. Perche non provano a rinunciare al mare e a tutte le mode indecenti.

  2. mileti mimmo 11 luglio 2012, ore 10:33

    Va bene che, in base all'articolo, la spiaggia era piena di donne e banbini, va bene che lunedì era un giorno lavorativo, ma che diavolo, non era presente nessun uomo con "gli attributi" (possibilmente non in vista) che abbia avuto la compiacenza di prendere a schiaffoni e pedate nel deretano l'emerito cretino esibizionista??

  3. runner blade 10 luglio 2012, ore 18:13

    se invece di fissare troppo le parti intime del tipo, qualcuno/a dei presenti avesse annotato il numero di tarda della moto, forse i cc lo avrebbero acciuffato...

  4. fiume nicola 10 luglio 2012, ore 09:57

    ce l'aveva il casco almeno?

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • La Guerra Delle Presidi

    Figurati se la Cirasino non mandava in giro il comunicato con ben specificato il proprio nome. Adesso come risponderà il Liceo?

    Mostra articolo
  • Tato Allen

    Bisogna essere proprio fatti a fezza per votarlo di nuovo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!