Incidente mortale nel brindisino: muore anche il fasanese che era rimasto gravemente ferito

di Redazione Go Fasano mercoledì, 1 agosto 2012 ore 12:56

Si allunga il bilancio del tragico sinistro avvenuto tra Torre Santa Susanna e Oria

La Fiat 500 dopo lo scontro

TORRE SANTA SUSANNA – Il fasanese Vito Semeraro di 55 anni rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto l’altro ieri sulla provinciale che collega Torre Santa Susanna ad Oria, nel brindisino, è morto a nel reparto di rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove era stato trasferito dopo il sinistro.


L’uomo viaggiava a bordo di una moto di grossa cilindrata insieme ad una donna, Maria Luisa Mendez, 50enne di origini spagnole, che era deceduta nel primo pomeriggio di lunedì sempre presso l’ospedale Perrino di Brindisi dopo aver lottato tra la vita e la morte per 24 ore.
Il 55enne fasanese, invece, era stato ricoverato in gravissime condizioni. Il suo cuore, purtroppo, non ce l’ha fatta ed ha cessato di battere.


La coppia viveva in Svizzera e si trovava in Puglia in vacanza. Domenica mattina avevano deciso di raggiungere il parco acquatico “Carrisiland” a Cellino San Marco.


All’altezza dell’incrocio tra le provinciali per Oria, Torre Santa Susanna, Mesagne e Cellino San Marco, la moto, per cause in corso di accertamento, si era scontrata con una Fiat 500 sulla quale viaggiavano Davide Galasso e Giuseppe Delle Grottaglie, rispettivamente figlio e cognato del sindaco di Torre Santa Susanna, Costantino Galasso. I due occupanti della 500 erano rimasti illesi.


Soccorsi dalle ambulanze del 118, Semeraro e la Mendez erano stati immediatamente trasferiti in gravi condizioni presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi. Il cuore della donna intorno alle 14 di lunedì, purtroppo, aveva smesso di battere. Stessa sorte è toccata al 55enne fasanese.


Tempo stimato di lettura: 30''

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • La Guerra Delle Presidi

    Figurati se la Cirasino non mandava in giro il comunicato con ben specificato il proprio nome. Adesso come risponderà il Liceo?

    Mostra articolo
  • Tato Allen

    Bisogna essere proprio fatti a fezza per votarlo di nuovo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!