Abusi edilizi: ancora irregolarità riscontrate sul territorio comunale

di Redazione Go Fasano giovedì, 20 luglio 2017 ore 06:11

Attività della Polizia municipale nel mese di giugno 2017

FASANO – Non si è fermata neanche a giugno la attività del nucleo di Polizia edilizia della Polizia municipale di Fasano, composto dal maresciallo Filippo Semeraro e dall'assistente capo Fabrizio Zizzi. Si tratta di un nucleo che opera su iniziativa ma anche su delega della Procura della Repubblica di Brindisi ed in collaborazione agli altri corpi di Polizia e che quotidianamente esegue controlli su tutto il territorio fasanese, riscontrando irregolarità in materia urbanistica ed edilizia. 
 
Nel mese di giugno 2017 lo speciale nucleo della Polizia municipale ha emesso 6 rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzata e 3 ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Si tratta di opere realizzate in assenza del permesso di costruire, o in totale difformità o con variazioni essenziali. Dieci le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi.
 
Le ordinanze riguardano la realizzazione di una pensilina in difformità in via del Faro a Torre Canne  (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata), la realizzazione di un gazebo chiuso lateralmente e la realizzazione di una struttura ombreggiante su lastrico solare in via Cagliari (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata), e l’ampliamento di un fabbricato preesistente in contrada Egnazia (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata).
 
I rapporti della Polizia municipale al vaglio dell’Ufficio tecnico comunale riguardano, invece, la realizzazione di un gazebo chiuso lateralmente in contrada Spetterrata a Montalbano (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso), la esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in due abitazioni di via Pepe (due le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate), la costruzione di un muretto in pietra in viale Vermicelli a Laureto (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata), la realizzazione di una recinzione in muratura in via Fiume a Savelletri (due le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate), e la realizzazione di una struttura metallica a parete con sovrastante insegna in via Eroi del Mare (due le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate).
 
Tempo stimato di lettura: 40’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • passiatore giovanna

    Almeno il sindaco Zaccaria sta cercando di fare quacosa. Per troppo tempo si è fatto ben poco.

    Mostra articolo
  • Dibiase Giovanni

    mentre a Fasano, in via Bari Evoli siamo stati al buio per tutta l'estate.

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!