Controlli della Capitaneria di Porto a largo di Torre Canne

di Redazione Go Fasano domenica, 23 luglio 2017 ore 07:47

Sanzionati numerosi mezzi nautici

TORRE CANNE – I militari della Capitaneria di Porto di Brindisi sotto il coordinamento del capitano di vascello Salvatore Minervino nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2017”, nel corso di una mirata azione di controllo in località Torre Canne, compiuta dalla motovedetta CP578 e dal mezzo minore GC B18, hanno sottoposto a fermo e sanzionato numerosi mezzi nautici intercettati all’interno della fascia di 200 metri dalla battigia riservata esclusivamente alla balneazione. La presenza di imbarcazioni in tale zona comporta un elevatissimo e gravissimo rischio per l’incolumità dei bagnanti ma questo sembra non interessare a chi ritiene di poter liberamente circolare in mare senza limiti, in spregio a qualsiasi regolamentazione o norma. Nel corso delle operazioni erano giunte presso la Sala Operativa della Capitaneria numerosissime segnalazioni. 
 
Il comandante Minervino, nell’assicurare che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico balneare e i fruitori del mare a porre attenzione sul rispetto delle norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi, con particolare attenzione alla sicurezza della balneazione e alla salvaguardia della vita umana in mare. 
 
“Per informazioni il personale della capitaneria di porto è sempre disponibile al numero 0831521022 mentre in caso di emergenza è necessario contattare il numero ‘blu’ per le emergenze in mare 1530 attivo 24 ore su 24″.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!