Cade palo dell’alta tensione nel Fasanese

di Redazione Go Fasano lunedì, 5 febbraio 2018 ore 09:08

Tanta paura ma per fortuna nessun danno a persone o cose

TORRE CANNE – Un palo dell’alta tensione si è abbattuto sulla complanare lato monti che costeggia la strada statale 379 a sud di Torre Canne.
 
È accaduto nel pomeriggio di ieri quando un palo in cemento della linea dell’alta tensione dell’Enel ubicato a ridosso della complanare che collega via Appia a Rosa Marina dal lato monti alle spalle della stazione di servizio Agip, quasi sicuramente a causa del forte vento che si è abbattuto sulla zone nelle giornate scorse, si è piegato andando quasi a toccare l’asfalto. 
 
Per fortuna i cavi elettrici non si sono spezzati, altrimenti i disagi e i pericoli sarebbero stati ancora maggiori.
 
Immediato l’allarme alle forze dell’ordine. Sul posto è intervenuta la Guardia di Finanza e la Polizia municipale di Fasano insieme ai Vigili del Fuoco di Ostuni che hanno messo in sicurezza la zona. A seguire poi sono intervenute diverse squadre dell’Enel che hanno lavorato fino a notte fonda per alzare dapprima il cavo elettrico che non permetteva ai mezzi di percorrere la complanare in sicurezza e successivamente per rialzare il palo.
 
Il tutto sarebbe stato determinato dal forte vento che si è abbattuto in zona tra venerdì e sabato. Non è escluso tra l’altro che nella notte tra venerdì e sabato sulla zona in questione si sia abbattuta qualche tromba d’aria considerato che non lontano da dove si è abbattuto il palo dell’alta tensione anche un maestoso pino è stato letteralmente sradicato dal vento.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Non entro nel merito delle opinioni politiche della maggioranza e della opposizione.Ma ,se è vero,che c'erano CONSIGLIERI COMUNALI CHE USCIVANO...

    Mostra articolo