Denunciati in tutta la provincia di Brindisi 317 falsi braccianti agricoli

di Redazione Go Fasano giovedì, 17 maggio 2018 ore 07:30
Recuperate indennità per quasi due milioni di euro. Indagini anche a Fasano.

FASANO - I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi, in collaborazione con il personale ispettivo dell’Inps e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro del capoluogo di provincia, a conclusione di un’attività investigativa protrattasi per nove mesi sotto la direzione della Procura della Repubblica brindisina finalizzata a contrastare il “lavoro nero” nel settore agricolo, hanno denunciato a piede libero 317 falsi braccianti agricoli.
 
Dovranno rispondere di truffa ai danni dello Stato per indebita percezione di prestazioni previdenziali ed assistenziali. L'operazione ha permesso di recuperare quasi due milioni di euro di indennità percepite da soggetti non aventi diritto.
 
Le indagini si sono sviluppate su tutti i 20 Comuni della provincia di Brindisi, nell’ambito delle giurisdizioni delle 23 Stazioni Carabinieri e delle quattro Compagnie appartenenti al Comando Provinciale, ovvero quelle di Brindisi, San Vito dei Normanni, Francavilla Fontana e Fasano. 
 
Tempo stimato di lettura: 10’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • del vecchio gianni

    ordinanza tardiva ( l'estate inizia il 21/6) e non esaustiva. Mi dica, infatti, Sig. Sindaco come si deve comportare un direttore di un locale che...

    Mostra articolo