Controlli straordinari dei Carabinieri nel Fasanese: arresti e denunce

di Redazione Go Fasano mercoledì, 6 giugno 2018 ore 11:18

Controllati numerosi mezzi ed identificate una settantina di persone, oltre che eseguite perquisizioni

FASANO – Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Fasano, al comando del capitano Daniele Boaglio, disposto dal Comando Provinciale di Brindisi nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione delle rapine in danno dei mezzi di trasporto valori. 
In totale sono state arrestate 2 persone e denunciate a piede libero altre due.
 
La particolare attività di prevenzione generale è stata svolta al fine di contrastare i furti in danno di mezzi pesanti e di autovetture nonché di altri reati specie in danno di furgoni portavalori ed esercizi commerciali. Vi è stata pertanto la massima intensificazione dei servizi con finalità antirapina mediante l'effettuazione di mirati controlli preventivi della circolazione stradale e idonei posti di controllo a "cinturazione simultanea d'area" con pattuglie a "saturazione" del territorio al fine di monitorare anche le vie di accesso e di uscita per le principali arterie stradali. 
 
L’attività espletata nella giornata di ieri ha portato, al controllo di 23 persone sottoposte agli arresti domiciliari e a misure di prevenzione, nonché di 46 automezzi, a bordo dei quali sono state identificate 71 persone. Sono state altresì eseguite 3 perquisizioni domiciliari e 2 personali. 
 
Nel corso del servizio, i militari hanno tratto in arresto in flagranza di reato per evasione, Oronzo Ferrante, 55enne di Fasano, sottoposto agli arresti domiciliari dal 26 febbraio 2018 per il reato di ricettazione commesso in provincia di Bari, a seguito del quale era adottato nei suoi confronti il provvedimento di fermo di indiziato di delitto. L'uomo, nella giornata di ieri, è stato sorpreso in piazza Saponaro senza autorizzazione, e pertanto è stato arrestato. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato ricollocato agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Fasano.
 
Sempre in flagranza di reato è stato arrestato Vincenzo Schino, 35 anni originario della provincia di Bari per violazione degli obblighi connessi alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno alla quale è sottoposto. L'uomo è stato fermato quale passeggero di un'autovettura  unitamente ad altre due persone sulla SP 90 Torre Canne – Savelletri. All'atto del controllo ha fornito false generalità al fine di sottrarsi alle verifiche in relazione alla misura di prevenzione in espiazione. Gli accertamenti eseguiti dai militari hanno fatto emergere le esatte generalità del sorvegliato che nella circostanza è stato tratto in arresto, in violazione all'obbligo di soggiorno e denunciato per falsa attestazione a pubblico ufficiale sull'identità personale. L'arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria è stato condotto nella sua abitazione in provincia di Bari in regime di arresti domiciliari. Nel corso dei medesimi controlli, sono stati identificati e denunciati a piede libero, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, i due accompagnatori dell'arrestato, V.V. 36enne e V.V. 35enne originari della provincia di Bari, entrambi con pregiudizi di polizia. Infatti nel corso della perquisizione del veicolo su cui viaggiavano è stata rinvenuta attrezzatura finalizzata alla forzatura delle serrature delle portiere di autovetture, sottoposta a sequestro. 
 
Nell’ambito degli stessi controlli è stata recuperata un'autovettura Fiat 500 di colore nero, oggetto di furto, denunciato lo stesso presso la Stazione Carabinieri di Locorotondo (Bari).
 
Tempo stimato di lettura: 1’ 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    Grazie da parte mia anche alla ex amministrazione fasanese dell'allora Sindaco che, per quanto mi risulta, da dato i genitali al progetto. Di...

    Mostra articolo