Presunto pusher fasanese arrestato in “trasferta”

di Redazione Go Fasano sabato, 23 giugno 2018 ore 05:20

Operazione della Polizia di Ostuni

OSTUNI - Continua l’attività di controllo del territorio da parte del personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ostuni.
 
In stretta sinergia con le direttive rese dal Questore di Brindisi, Maurizio Masciopinto, nei giorni scorsi, all’esito di una serie di servizi finalizzati alla prevenzione dei reati in generale ed in special modo di quelli in materia di droga, gli investigatori del Commissariato della Città Bianca traevano in arresto in Ostuni un individuo  colto nella flagranza del reato di detenzione e coltivazione di marijuana ai fini di spaccio.
 
L’arrestato, M.C., ventenne ed incensurato fasanese, dopo le formalità di rito e come disposto dal Pubblico Ministero di turno Raffaele Casto, veniva associato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della  Autorità giudiziaria.
 
All’esito dell’operazione antidroga i poliziotti della Città bianca recuperavano e sottoponevano a sequestro 40 grammi in diverse buste termosaldate all’estremità, un bilancino elettronico di precisione e una piccola serra fatta in casa.
 
Nel corso della notte di giovedì scorso gli agenti della Volante procedevano al controllo di un utilitaria condotta da una donna con all’interno un uomo. I due sin da subito mostravano segni di insofferenza, motivo per il quale i due venivano condotti presso gli uffici del Commissariato per maggiori controlli.
 
Controlli che davano esito positivo in quanto dalla perquisirne personale veniva rinvenuta negli slip del 20enne, ben occultata, una bustina termosaldata con all’interno 2 grammi di marijuana.
 
Veniva pertanto eseguita un attività di perquisizione in casa del fermato che permetteva di rinvenire, divisi in dosi, ulteriori 38 grammi lordi della stessa sostanza stupefacente del tipo marijuana nonché un bilancino perfettamente funzionante e 2 contenitori in vetro intrisi all’interno della stessa droga.
 
Sul terrazzo della abitazione, ben nascoste attraverso delle pedane, i poliziotti  scovavano 2 piante dell’altezza di poco più di 1 metro l’una nonché concimi e fertilizzanti per la coltivazione. Una volta essiccate avrebbero prodotto un quantitativo di droga superiore ai 500 grammi di marijuana di ottima qualità.
 
Il ragazzo veniva quindi tratto in arresto nella flagranza dei reati di detenzione e coltivazione di droga ai fini di spaccio e ristretto agli arresti domiciliari. Non si escludono ulteriori sviluppi nelle prossime ore.
 
I servizi di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato proseguiranno nei prossimi giorni nell’ottica della prevenzione e repressione dei reati in generale ed in  tema di droga a garanzia della sicurezza generale e su binari di sempre più corpose forme di collaborazione da parte della cittadinanza.
 
Tempo stimato di lettura: 2’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo