Truffato il titolare di una pescheria di Fasano

di Redazione Go Fasano domenica, 28 ottobre 2018 ore 12:45

Denunciati in due dai Carabinieri 

FASANO – Al termine di una serie di indagini i Carabinieri della stazione di Fasano hanno denunciato a piede libero per il reato di truffa un 40enne ed un 45enne entrambi di Cerignola, entrambi con pregiudizi specifici.
I due soggetti, dopo essersi introdotti nella pescheria di un fasanese, si sono rivolti al dipendente fingendo di essere in contatto telefonico con il titolare dell’esercizio commerciale, in quel momento non presente nella pescheria, e si sono fatti consegnare la somma contante di 160 euro dando in cambio alcuni barattoli di olive, di scarso valore commerciale. 
I due truffatori, però, andando via dall’esercizio commerciale hanno dimenticato sul bancone il telefono con cui avevano fatto finta di chiamare il proprietario. 
La vittima, proprietaria della pescheria, nel formalizzare la denuncia ai Carabinieri ha consegnato anche il telefono trovato.
 I militari hanno quindi analizzato le foto e i numeri del telefono rinvenuto di proprietà dei due truffatori e incrociato le foto dei contatti con il sistema di videosorveglianza presente all’interno della pescheria, e sono riusciti quindi ad individuare gli autori del reato, facendoli riconoscere al dipendente della pescheria.
Pertanto i due cerignolani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Brindisi per truffa.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo