Concluso il Camp estivo Selva di Fasano

di Alfonso Spagnulo venerdì, 12 agosto 2011 ore 09:10
Per l'happening finale grande festa alla Casina municipale
SELVA DI FASANO - Gran finale per il Camp Estivo Selva di Fasano che, dopo un’estate di sport e divertimento, ha chiuso in bellezza, domenica scorsa (7 agosto) alla Casina municipale, con una mega-festa intitolata “La Selva dei balocchi”. Sono sei anni ormai che il Camp Selva è garanzia di professionalità, serietà e sicurezza, e questo grazie al direttore del Camp Romano Iacovazzi, che sceglie con estrema cura e attenzione i propri collaboratori: lo staff, infatti, è composto da istruttori di tennis federali, maestri di circo e danza laureati, allenatore di calcio laureando in scienze motorie, una maestra di scuola dell’infanzia con 40 anni di esperienza che si occupa dei più piccoli, e numerosi collaboratori e assistenti responsabili e attenti che fanno in modo che tutto sia perfetto.

Del resto, le finalità del Camp Selva non sono soltanto di tipo sportivo, ma anche di tipo socio-educativo: ai bambini e ai ragazzi viene insegnato il rispetto delle regole, dei compagni, degli istruttori e del materiale che è messo loro a disposizione, e questo tramite un decalogo di diritti e doveri, che ogni mattina viene sottoposto alla loro attenzione durante il famoso raduno iniziale. Dopodiché si dà il via alle attività: tennis al Tc Fasano a Selva di Fasano, calcio e pallavolo su tre campi in erba vera al centro sportivo Santa Lucia, danza e scuola di circo alla Casina Municipale ed equitazione al Centro Ippico Parco di Mare. E che dire delle uscite di fine turno: tra il Viar beach e lo Zoosafari, passando anche per la caccia al tesoro nel centro storico di Fasano, i bambini e i ragazzi hanno avuto di che divertirsi! E possono confermarlo gli oltre 150 bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni che anche quest’anno hanno affollato i campi silvani, rendendoli il luogo più popoloso e vivo della Selva di Fasano.

E dopo una stagione estiva così scoppiettante, la serata finale non poteva essere che esplosiva! Infatti, la Casina Municipale si è trasformata nel paese dei balocchi, con tanto di clown che regalava palloncini, postazioni in cui era possibile vincere un “chupa chups” giocando con cerchi e barattoli, cavalli che si lasciavano accarezzare dai bambini e genitori che si sfidavano al tiro alla fune, sulle note del dvd del Camp, che intanto veniva proiettato. Poi è stata la volta dello spettacolo dei pony e di una esibizione col fuoco eseguita da una ragazzina molto brava, Marialaura Cofano, che ha lasciato tutti a bocca aperta. Infine, tutti i bambini dei gruppi sole, acqua e fuoco sono stati protagonisti di un fantastico spettacolo preparato durante i 4 turni di Camp: tra piattini, hula-hop, giocoleria libera, numeri mozzafiato al tessuto e al trapezio, hanno trovato posto anche delle simpaticissime scenette realizzate dal gruppo acqua in collaborazione con la maestra di danza, che riprendevano abitudini, caratteristiche fisiche, modi di fare e di parlare di tutti gli istruttori del Camp, che sono rimasti sbalorditi dalla bravura dei nostri attori e imitatori.

Alla serata hanno partecipato l’attore Ettore Bassi, l’assessore regionale ai lavori pubblici Fabiano Amati e il maestro Michelangelo Dell’Edera, direttore della scuola nazionale maestri della federazione italiana tennis. Insomma, è stata davvero una festa fantastica, che sicuramente non ha deluso le aspettative di chi conosce la fama di cui gode il Camp Estivo Selva di Fasano. Un Camp professionale, collaudato e che non ha nulla da invidiare al Paese dei balocchi!


Tempo stimato di lettura: 1' 25"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • La Guerra Delle Presidi

    Figurati se la Cirasino non mandava in giro il comunicato con ben specificato il proprio nome. Adesso come risponderà il Liceo?

    Mostra articolo
  • Tato Allen

    Bisogna essere proprio fatti a fezza per votarlo di nuovo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!