Uno spettacolo circense per far rivivere “Lo Spirito del Natale”

di Marisa Cassone martedì, 3 gennaio 2017 ore 09:47

Ieri sera al teatro Sociale con la Scuola di Circo “Il Girotondo”. LE FOTO

FASANO- Acrobazie sui tessuti aerei, piroette, giochi di luce, cantanti sui trampoli: il palcoscenico del teatro Sociale ieri sera, lunedì 2 gennaio, si è trasformato in un circo per lo spettacolo “Lo Spirito del Natale”, a cura della Scuola di Circo “Il Girotondo”, dell’Associazione “La Scintilla” e del Comune di Fasano.
 
Acrobati, attori e cantanti si sono esibiti tutti rigorosamente dal vivo rappresentando lo spirito del Natale dapprima perso e poi ritrovato.
“Quando lo spirito muore, non è più Natale. L’uomo mette al centro i vizi e il mondo si capovolge” ha commentato il narratore presentando la storia de “La piccola fiammiferaia”, una piccola acrobata che ha lasciato il pubblico senza fiato con i suoi brillanti esercizi al tessuto, così come quelli portati in scena dai 7 vizi capitali (superbia, lussuria, accidia, ira, gola, invidia e avarizia) che sono stati “cacciati” per far rivivere lo spirito natalizio.
“I bambini aspettano un mondo migliore, senza guerra, dove poter giocare senza limiti, dove ci sia sempre un bianco Natale” ha proseguito il narratore quando il palco è stato ricoperto da una cascata di fiocchi di neve durante un balletto dei protagonisti vestiti di bianco.
 
Uno spettacolo che ha incantato grandi e piccini con gli appariscenti costumi e la maestosità del talento degli allievi de “Il Girotondo”.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    come diceva il grande TOTO" : ma mi faccia il piacere!!!! Signori organizzatori la prossima volta invitate talenti della nostra terra.

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Non resta che unire la nostra indignazione e la nostra rabbia a quelle del Sindaco giustamente sempre più scoraggiato,ma che non demorde per...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!