Uno straordinario Emilio Solfrizzi nei panni de “Il borghese gentiluomo”

di Krizia Ricupero venerdì, 24 marzo 2017 ore 05:58

In scena ieri sera nell'ambito della stagione di prosa 2016/2017. LE FOTO. 

FASANO- In un affollato teatro Kennedy, Emilio Solfrizzi è stato il protagonista assoluto ieri sera, 23 marzo, della celebre commedia di Molière, “Il borghese gentiluomo”. Lo spettacolo rientra nella stagione di prosa 2016/2017 messa a punto dal Comune di Fasano in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese ed è stato diretto da Armando Pugliese.

Monsieur Jourdain, interpretato da uno straordinario Emilio Solfrizzi, è un ricco borghese che aspira a diventare nobile. Pur di raggiungere il suo scopo, si circonda di numerose personalità, senza grandi qualità ma disposte ad assecondarlo e adularlo pur di ottenere un proprio personale guadagno. E così c'è il maestro di canto, quello di scherma, quello di filosofia e logica e l'insegnante di danza. Alla smania di diventare nobile di Jourdain, si contrappone la praticità e razionalità della moglie che cerca di farlo rinsavire. E tra un amore impossibile con la Marchesa e una figlia da accasare, Monsieur Jourdain rimarrà vittima del raggiro e della beffa ordita proprio da chi gli è più vicino. Il pretendente della figlia, infatti, in combutta con il suo servo, si fingerà figlio di un sultano turco, il Gran Turco promettendo a Jourdain l'agognato titolo nobiliare in cambio del consenso al matrimonio con sua figlia.

La commedia- balletto di Molière portata in scena ieri sera sul palco del teatro Kennedy è la satira sui modi di fare del parvenu, il borghese arricchito che aspira a conquistare una nobiltà che non gli appartiene. Ma per ottenerla è disposto a tutto, anche a rendersi ridicolo.

Emilio Solfrizzi, nonostante l'antichità di un testo nato per Luigi XIV, è riuscito a render suo il personaggio e a strappare un sorriso al pubblico in sala. Il suo farsi goffo, con espressioni del viso e movimenti del corpo che ormai lo contraddistinguono, si sono ben adattati al protagonista della commedia di Molière. Non da meno anche la performance degli altri attori che hanno accompagnato Solfrizzi nello spettacolo, quali Anita Bartolucci, Fabrizio Contri, Cristiano Dessì, Lisa Galantini, Lydia Giordano, Simone Luglio, Elisabetta Mandalari, Roberto Turchetta.

Forse una maggiore attenzione andava riservata al finale, che è stato troppo frettoloso, senza che la vicenda avesse un reale ed esplicito risolvimento. Il procedere della narrazione è stato a volte privo di ritmo, nonostante non siano mancati momenti comici e farseschi, in cui sono emerse le caratteristiche del teatro di Molière.

 

Tempo stimato di lettura: 40''

 

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Credevo di essere stato solo a spendere qualche parola per una diversa attenzione a difendere l'ambiente e il decoro urbano che impattano...

    Mostra articolo
  • passiatore giovanna

    Occorre fare qualcosa per educare i cittadini. Altro fenomeno degradente è quello degli escrementi degli animali per tutta la città, soprattutto in...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!