Il Trio Zosi, Gnocchi e Campaner in concerto al teatro Sociale

di Redazione Go Fasano domenica, 9 aprile 2017 ore 07:20

Il concerto rientra nell’ambito della stagione concertistica dell’”Accademia dei Cameristi”

 FASANO- Il trio composto da Edoardo Zosi (violino), Giovanni Gnocchi (violoncello), Gloria Campaner (pianoforte) si esibirà martedì 11 aprile alle ore 20.30 al teatro Sociale (Fasano – Br), nell’ambito della VII stagione concertistica dell’“Accademia dei Cameristi” patrocinata dal ministero per i Beni e le attività culturali, dalla Regione Puglia e dal Comune di Fasano.

L’ensemble proporrà, nella prima parte, musiche di Pärt (“Adagio” – da Mozart), Martinů (“Duo per violino e violoncello H157”), Rachmaninov (“Trio elegiaco in sol min. n. 1”) mentre, nella seconda, musiche di Šostakovič (“Trio in mi min. op. 67”).

Info 347.7712034. 

Edoardo Zosi Nato a Milano nel 1988 comincia lo studio del violino all’età di tre anni, dapprima con il violinista russo Sergej Krilov e successivamente con Pierre Amoyal. Si diploma al conservatorio “G. Verdi” di Milano nel luglio 2005 con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Nel 2005 debutta con il “Concerto” di Čajkovskj a Stoccarda nella Beethoven Saal della Liederhalle con i Stuttgarter Philarmoniker e a Berlino nella Sala della Philharmonie con i Berliner Symphoniker. Dal 2011 al 2015 ha insegnato al conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e, successivamente, al conservatorio “G. Puccini” di La Spezia. Attualmente è docente di violino al conservatorio “E. R. Duni” di Matera. Suona il violino Carlo Bergonzi 1739 ex Mischa Piastro.

Giovanni Gnocchi Laureato ai Concorsi violoncellistici “Primavera” di Praga, “A. Janigro” di Zagabria e vincitore del concorso “F. J. Haydn” di Vienna, ha debuttato come solista assieme a Yo-Yo Ma e suonato sotto la direzione di G. Dudamel, Ch. Hogwood, C. Rizzi, all’Hong Kong Arts Festival, Mozarteum Salzburg, Wiener Konzerthaus. Fondatore del Quartetto di Cremona e del David Trio, ha vinto Premi in concorsi internazionali cameristici in Europa e USA. Dal 2008 è membro della Lucerne Festival Orchestra di Claudio Abbado e dal 2009 suona in duo con la pianista Chiara Opalio. Attualmente ha un incarico come Docente Ospite al Mozarteum di Salisburgo e lo scorso dicembre è stato scelto come il nuovo professore universitario di Violoncello della Universität Mozarteum.

Gloria Campaner A soli quattro anni Gloria, di origini veneziane, si avvicina al pianoforte quasi per caso, come un gioco. Grazie alla sua prima insegnante, Daniela Vidali, tiene il suo primo concerto pubblico a 5 anni e si esibisce con l’orchestra a 12 nel teatro della sua città natale. Dopo il diploma si perfeziona con Bruno Mezzena. Intanto inizia ad affermarsi nei primi concorsi inaugurando una serie di vittorie. In gennaio 2013 è uscito il suo primo cd, “Piano Poems”, per l’etichetta EMI, dedicato a Schumann e Rachmaninov. Il suo secondo cd, con orchestra, è uscito nel 2016 per l’etichetta Warner. Nel 2014 Gloria Campaner, prima pianista italiana ad aver avuto questo riconoscimento, è stata premiata con una Fellowship da parte del Borletti Buitoni Trust.

Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • guarini nunzio

    c'è ancora qualche ingenuo che crede che ci sia qualche straccio di differenza fra destra e sinistra............poverina!!!!!!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Credevo di essere stato solo a spendere qualche parola per una diversa attenzione a difendere l'ambiente e il decoro urbano che impattano...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!