Festeggiata ieri la Madonna del Pozzo

di Redazione Go Fasano venerdì, 21 aprile 2017 ore 16:50

Patrona della Città di Fasano. LE FOTO. 

POZZO FACETO – La tradizione si è rinnovata ieri, giovedì 20 aprile, a Pozzo Faceto.
 
Come da tradizione il primo giovedì dopo Pasqua si tengono, presso il Santuario di Pozzo Faceto, i festeggiamenti in onore della Patrona della città di Fasano: la Madonna del Pozzo.
 
Intenso il programma sia civile che religioso, messo a punto dal parroco don Luigi Bianchessi e dal Comitato Festa Patronale, presieduto da Michele Gallo.
 
Dopo il triduo di presieduto da don Carmelo Semeraro, cancelliere della Diocesi di Conversano-Monopoli, giovedì mattina, giornata solenne dei festeggiamenti, sono iniziati i pellegrinaggi con la Messa con i pellegrini di Montalbano, e a seguire con i pellegrini di Speziale, e alle ore 11.00 è stata celebrata la Santa Messa solenne presieduta sempre da don Carmelo Semeraro. 
 
Nel corso della solenne celebrazione, alla presenza della autorità civili, militari e religiose, si è rinnovata la tradizione: il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria ha offerto in dono alle Vergine il cero votivo e le chiavi della città. 
 
Al termine della santa Messa, si è snodata per le vie della frazione la solenne processione con l’immagine della Vergine.
 
In pomeriggio, poi, sono ripresi i pellegrinaggi con i pellegrini di Torre Canne, di Pezze di Greco e di Fasano.
 
La pioggia, poi, ha anticipato la chiusura dei festeggiamenti con lo spettacolo di fuochi pirotecnici,anticipato alle ore 21.30 proprio a causa del maltempo.
 
Tempo stimato di lettura: 40’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Ciaccia Daniele

    Ripuliti? Ma se dalle foto postate si vedono chiaramente i residui della decespugliazione, poi vogliamo parlare del ciglio delle strade dove...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Dopo che il comune di Fasano decise di assumere ,al posto della provincia,la titolarità del servizio di controllo sugli impianti termici,stabilendo...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!