Ventagli devozionali in mostra a Fasano

di Marisa Cassone giovedì, 22 giugno 2017 ore 11:44

Inaugurata ieri l’esposizione artistica “Il vento devoto: ventagli d'autore per santi patroni. Storia, immagini, collezioni di un oggetto devozionale”. LE FOTO

FASANO- Arte, artigianato e devozione si mescolano in occasione della Festa Patronale 2017 e vengono ben rappresentati dalla mostra “Il vento devoto: ventagli d'autore per santi patroni. Storia, immagini, collezioni di un oggetto devozionale” di Antonio Chiarello, inaugurata ieri, mercoledì 21 giugno, presso la chiesa del Purgatorio a Fasano.
 
È stata Margherita Latorre, in rappresentanza del “Giugno fasanese”, ad aprire la serata e a presentare al pubblico l’esposizione artistica. “La mostra di questa sera è un esempio di come si possa arricchire i festeggiamenti. Unire artigianato e devozione” ha affermato il sindaco Francesco Zaccaria.
 
La parola è poi passata ad Antonietta Latorre (responsabile attività culturali): “Il santo è il protettore degli umili. La festa patronale rappresenta il rinnovo del vincolo con le radici. Patrono come ‘defensor civitatis’, dimostrando l’attaccamento dei cittadini ai propri patroni. Questa mostra è una rivisitazione in chiave artistica delle ventole, ventagli che riportano l'effige di santi, meglio definiti ‘ventagli devozionali’”. Per l'occasione infatti, sono stati realizzati ventagli con le immagini dei Santi Patroni di Fasano, la Madonna del Pozzo e San Giovanni Battista.
 
Intervenuti durante la serata anche Graziano Cennamo, presidente di “PugliArmonica”, associazione nata per tutela e salvaguardia delle feste patronali, e Elvino Politi, studioso di religiosità popolare che hanno definito le ventole “Un pezzo di santuario portato nelle case”.
 
Le conclusioni sono spettate ad Antonio Chiarello, artista salentino: “Sono partito dalla mia cultura contadina e questa mia passione è stata portata avanti nel tempo. Ho riscoperto l'oggetto per attualizzarlo” .
 
Le ventole devozionali sono quindi piccoli ventagli realizzati con immagini dei santi a cui la gente è devota dipinte ad acquerelli, adornati da strisce di carta colorata e sorrette da un bastoncino in legno. Un oggetto antico riportato alla ribalta per non dimenticare le tradizioni.
 
La mostra resterà visitabile fino a lunedì 26 giugno dalle ore 19 alle ore 21.30.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!