Presentata la Festa di San Lorenzo 2017

di Redazione Go Fasano venerdì, 4 agosto 2017 ore 06:17

Tante le novità. LE FOTO.

FASANO - Un Palio tutto fasanese per una gara tra i rioni del territorio con cavalli e fantini, una lotteria a premi e il concerto di chiusura con Teresa De Sio.
 
Sono le novità della quarta riedizione della Festa di San Lorenzo che si svolge nella omonima e antica Masseria in Contrada San Pietro a Fasano e organizzata dall’Associazione ricreativa e culturale “La casa rossa” e presentate in conferenza stampa ieri sera (3 agosto) nella Sala di rappresentanza del Comune di Fasano.
 
Anche quest'anno sono due le serate: mercoledì 9 e giovedì 10 agosto due giorni dedicati all’intrattenimento e ai buoni sapori della tradizione, tra gastronomia, folklore, escursioni e musica con ingresso gratuito per vivere due giorni all’insegna del divertimento e respirare aria di festa di paese.
 
L’evento è stato presentato dal Consigliere regionale Fabiano Amati, affiancato dal sindaco di Fasano Francesco Zaccaria. Al tavolo i rappresentanti delle associazioni che stanno collaborando per la buona riuscita dell'evento: il presidente della Confraternita SS.mo Sacramento Giovanni Iacovazzi, Federico Rutigliano Presidente dell'Associazione Culturale "La casa Rossa", il direttore artistico Michelangelo Busco, Dominga Marzulli e Antonella Schena rispettivamente Presidente e vice presidente del comitato organizzatore nato per supportare gli ideatori, Biagio Amati organizzatore del Palio di San Lorenzo in collaborazione con il “Comitato Giugno Fasanese" rappresentato da Margherita Latorre
 
Le due serate prevedono un programma religioso e civile.
 
Ad aprire l’edizione 2017 la novità più rilevante: il Palio di San Lorenzo. Il territorio è stato suddiviso in rioni, 10 i quartieri partecipanti: Fasano centro, Pezze di Greco, Montalbano, Pozzo Faceto, Speziale, Torre Canne, Savelletri, Selva, Cocolicchio, Laureto. Tutto questo per rafforzare l'identità del territorio. 
 
Nel corso della conferenza stampa infatti sono stati presentati i 10 capitani nominati in rappresentanza dei quartieri con la consegna dei vessilli, ovvero:  Peppino Ancona capitano per Fasano centro, Tonio Zizzi capitano per Pezze di Greco, Onofrio Zaccaria capitano per Montalbano, Domenico Bagordo capitano per Pozzo Faceto, Marcello Cisternino capitano per Speziale, Girolamo Campanella capitano per Torre Canne, Gino Curlo capitano per Savelletri, Rosanna Petruzzi capitano per la Selva, Franco Mastro capitano per Cocolicchio, Katia Schiavone capitano per Laureto. 
 
Si parte martedì 8 agosto in piazza Ciaia alle ore 19 per la Consegna del Palio 2017 da parte del sindaco di Fasano Francesco Zaccaria e per l’assegnazione per sorteggio di cavalli e fantini ai quartieri partecipanti.
 
Il via alla festa arriva mercoledì 9 agosto alle ore 19 con la Processione della statua di San Lorenzo con partenza da via De Deo (precisamente dal Vivaio Mizzi) scortato dai cavalli e arrivo nella Masseria San Lorenzo per l’intronizzazione. A seguire la corsa di cavalli e fantini nei terreni attigui alla masseria. Si prosegue con musica dal vivo, balli e canti popolari e folkloristici, escursioni per osservare le stelle, artisti di strada e intrattenimento per i più piccoli. 
 
Invece giovedì 10 agosto alle ore 19,30 don Sandro Ramirez, priore della Chiesa Matrice "San Giovanni Battista", celebrerà la Santa Messa davanti alla Masseria San Lorenzo. La serata proseguirà tra degustazioni e musica fino al concertone di chiusura alle 22,30 con Teresa De Sio, a Fasano per una tappa del suo tour 2017 con un nuovo progetto discografico dal nome Teresa canta Pino (prodotto da Luisa Pistoia e Carlo Gavaudan per Sosia&Pistoia e da Teresa De Sio, distribuito da Universal Music) un “atto di devozione” dell’artista napoletana a Pino Daniele dove il mondo musicale della De Sio si fonde a quello del cantautore scomparso nel 2015 dando nuova vita ad alcuni storici brani, senza stravolgerli ma immergendoli nelle sonorità tipicamente folk-rock.
 
Nel corso delle due serate degustazione di panzerotti, panini con la salsiccia, fave, friselle, focaccia, latticini, birra, vino e tanto altro. Insomma, una festa di sapori soprattutto legati alla cucina pugliese e fasanese. Non mancheranno spettacoli folcloristici, giochi, gonfiabili, animazione, l’angolo con gli asinelli, il teatrino dei burattini, storie e canzoni per i bambini. A fare da cornice a questo clima di festa il cielo stellato della notte di San Lorenzo, la naturale maestosità degli ulivi secolari, le antiche mura della masseria e della corte, tipicamente detta "u' iazz".
 
L’altra novità di quest’anno è la lotteria: i biglietti sono in vendita al prezzo di 2 euro (per info rivolgersi al comitato organizzatore) e si potranno acquistare anche nel corso della due giorni in masseria. L’estrazione per l’assegnazione dei vari premi (olio, birra, portachiavi etc.) è prevista giovedì 10 agosto tra le ore 21 e le ore 22. 
 
Anticamente la Festa di San Lorenzo era la "sorella" minore della più solenne e sfarzosa festa patronale dedicata alla Madonna del Pozzo e a San Giovanni Battista. Nasceva per divertire e per mettere in vendita attrezzi e prodotti per l'agricoltura. I ricordi tramandati sino ad oggi dai più anziani raccontano che a San Lorenzo non potevano mancare le bancarelle con le prime angurie della stagione e che tutti i partecipanti “tornavano a casa con un'anguria sotto il braccio”. La festa di San Lorenzo era anche attesa e gioia per i bambini che ricevevano in dono dai genitori un giocattolo. 
Per molto tempo la festa di San Lorenzo è stata solo un ricordo, poi la prima riedizione nel 2014 con un successo inaspettato e riconfermato con nelle serate dell’edizione 2015 e 2016.
 
L'associazione culturale e ricreativa "La casa rossa" si avvale del contributo di diverse associazioni e attività ristorative e commerciali di Fasano, tra cui "Il Fasano Siamo Noi".  
 
Tempo stimato di lettura: 2’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Un ottimo gesto di solidarietà,generosità e di piccolo aiuto per uno dei tanti paesi dove, dopo più di un anno,le macerie dell'ultimo terremoto...

    Mostra articolo
  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!