“Egnazia ritrovata”: presentazione dei risultati della campagna di scavo 2017

di Redazione Go Fasano lunedì, 4 dicembre 2017 ore 08:07

La presentazione avverrà il  5 dicembre nella sala di rappresentanza del Palazzo municipale.

FASANO- “Egnazia ritrovata” è l’incontro pubblico che si terrà domani, martedì 5 dicembre, alle ore 18 nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale di Fasano (Br) in cui saranno illustrati i risultati della campagna di scavo 2017 effettuata nell’area archeologica di Egnazia.

L’appuntamento è stato organizzato dal Comune di Fasano per rinsaldare il senso di appartenenza dei fasanesi a questo lembo di territorio che trasuda storia e cultura della comunità, oltre che per valorizzare ancora di più il sito archeologico egnatino divenuto negli ultimi anni un vero e proprio attrattore turistico-culturale del territorio fasanese.

Introdotto dal sindaco Francesco Zaccaria e coordinato e moderato dall’archeologo-scrittore Vito Bianchi, all’incontro interverranno Raffaella Cassano, direttore della campagna di scavo, Angela Ciancio, direttore del museo nazionale e parco archeologico di Egnazia, Gianluca Mastrocinque, coordinatore dello scavo, Maria Piccarreta, soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto, Eugenia Vantaggiato, direttore ad interim del Polo museale della Puglia.

Anche quest’anno, per la 17^ edizione, il Comune di Fasano ha sostenuto finanziariamente la particolare campagna di scavo promossa dall'università degli studi di Bari “Aldo Moro” in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di Brindisi, Lecce e Taranto, col Polo museale della Puglia e col museo archeologico nazionale di Egnazia "Giuseppe Andreassi".

 

Tempo stimato di lettura: 20''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Un ottimo gesto di solidarietà,generosità e di piccolo aiuto per uno dei tanti paesi dove, dopo più di un anno,le macerie dell'ultimo terremoto...

    Mostra articolo
  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!