Parco Dune Costiere, si presenta oggi a Montalbano il regolamento del Marchio del Parco

di Redazione Go Fasano venerdì, 15 giugno 2018 ore 05:50

L'incontro previsto alle ore 12 presso l'Albergabici alla presenza dei sindaci di Fasano e Ostuni

MONTALBANO - Oggi, venerdì 15 giugno, alle ore 12 presso l’Albergabici, Centro Visite del Parco Naturale Regionale Dune Costiere ‘da Torre Canne a Torre San Leonardo’ ci sarà la conferenza stampa di presentazione del regolamento del Marchio del Parco, che viene concesso alle aziende ricadenti all’interno dell’area di influenza del Parco con il quale condividono visioni e obiettivi di tutela della biodiversità e di sviluppo economico sostenibile.

Per l’occasione sarà presente anche il verificatore di Europarc Josep Maria Prats Santaflorentina, in visita all’interno del Parco per la verifica del rinnovo della Fase I della Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS).

Il percorso di rinnovo della Carta e iniziato nel mese di dicembre dello scorso anno e ha previsto una serie di forum plenari a cui hanno partecipato numerosi attori economici del territorio afferente al Parco.

La pianificazione della nuova strategia per il prossimo quinquennio è avvenuta alla fine di un percorso di partecipazione congiunto tra l’Ente Parco e la comunità composta da aziende, erogatori di servizi di fruizione, associazioni, istituzioni, rappresentanti di cittadini, i quali hanno proposto e  condiviso obiettivi, finalità e azioni, prendendosi ognuno il compito di contribuire attivamente allo sviluppo sostenibile del territorio di Fasano e Ostuni, in base  alle proprie competenza è possibilità.

Alla conferenza parteciperanno il presidente del Parco Enzo Lavarra, i sindaci dei Comuni di Fasano e Ostuni Francesco Zaccaria e Gianfranco Coppola, i rappresentanti della Giunta del Parco e della Consulta, alla presenza della comunità Parco.

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo