A Selva di Fasano il Festival Organistico Internazionale

di Redazione Go Fasano lunedì, 23 luglio 2018 ore 05:25

Il secondo concerto nella Parrocchia “Maria SS.ma Addolorata” Trullo del Signore.                                                                                                                           

FASANO- Il Comitato Progetto Jobel e la comunità parrocchiale organizzano il secondo concerto della XIX edizione del Festival Organistico Internazionale, che si terrà nella nella Parrocchia “Maria SS.ma Addolorata” Trullo del Signore, martedì 24 luglio 2018, alle ore 21.
 
Sergio Orabona eseguirà all’organo Sonata K287 e Sonata K288 di Domenico Scarlatti (1685 - 1757), di J. S. Bach (1685 – 1750) Fantasia in G minor BWV 542, Wenn wir in höchsten Nöthen sein BWV 641, Fugue in G minor BWV 542, di Louis James Alfred Lefébure-Wély (1817 - 1869) Marche en Ut majeur, di Théodore Dubois (1937 - 1924) Toccata in sol maggiore, di Vincenzo Petrali (1830 - 1889) Versetto per il Gloria e Marcia per dopo la Messa, di Edoardo Torres (1872 - 1934) Impreción teresiana, di Grimoaldo Macchia (1972) Naples suite (2017, dedicata a Sergio Orabona), Entrée sur “Reginella", Canzona sur “Torna a Surriento", Sortie sur “Funiculì Funiculà”.
 
Sergio Orabona, nato nel 1978 a Napoli, figlio d’arte, intraprende gli studi musicali in giovanissima età. Nel 1998 consegue il diploma di Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Vincenzo De Gregorio. Si perfeziona successivamente con Arturo Sacchetti, Daniel Roth, Harald Vogel, e all’Istituto Pontifico di Musica Sacra di Roma con Giancarlo Parodi. Nel 2000 consegue i diplomi di Pianoforte e di Musica Corale e Direzione di Coro. Nel 1994 incide un compact disc edito dalla casa discografica Terzo Millennio e dedicato agli autori della scuola organistica napoletana sull'organo Thomas De Martino (1750) del Duomo di Napoli. Dal 1995 al 2001 è organista titolare della Basilica Santuario della Madonna del Carmine in Napoli. Nello stesso periodo collabora con The Choral Scholar della Chiesa Anglicana di Napoli, partecipando alle stagioni concertistiche, ed eseguendo, sotto la direzione di Ronald Butts-Boehmer, il Requiem di Maurice Duruflè per coro e organo, in diretta su Rai Uno. Concertista internazionale, si è esibito nelle più importanti chiese in Italia, Francia (Boulogne sur mer, Alpe d'Huez, La Maddalena e San Clotilde a Parigi), Germania ​(Cattedrale di Fulda, Cattedrale di Ingolstadt, Duomo di Ulm), Polonia ​(Cattedrale di Varsavia), Svizzera ​(Cattedrale di San Gallo),​ Portogallo (Cattedrale di Porto)​, Cattedrale del Lussemburgo. In Nord America si é esibito a New York (St. Thomas Church), Washington (National ​City ​Christian Church, National Shrine), Buffalo, Chicago, Milwaukee​ e a Toronto sul più grande organo del Canada nella Metropolitan United Church.​ Ha inoltre effettuato registrazioni radiofoniche, fra cui l'esecuzione di brani inediti di Francesco Durante, Giovanni Furno e Carlo Cotumacci per la Radio Bavarese. Ha preso parte in qualità di relatore al convegno "Il successo italiano in terra sveva" organizzato dal Consolato Generale di Stoccarda. Dal 2012 é organista titolare presso la St. Nikolaus Kirche di Stoccarda, e direttore artistico della rassegna Internationales Stuttgarter Orgelfestival. E' membro dell'Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci.
 
Guida all'ascolto Maria Palma Russo e direttore artistico M° Francesco Bongiorno.
 
Il prossimo appuntamento si terrà martedì 7agosto alle ore 21 con Alessandro Bianchi (0rgano) Mauro Piazzi (Tromba).

 

 

 

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo