“La Rosa Madre” così in cielo, così in terra

di Barbara Castellano sabato, 22 settembre 2018 ore 05:00

Anna Nacci ha presentato il suo nuovo romanzo in un incontro presso “Veduta d'Insieme - Design Arte Eventi”

FASANO – Lisa e la sua counselor sono le protagoniste di “La Rosa Madre” (Casa Editrice Kimerik), il nuovo romanzo di Anna Nacci che è stato presentato l'altra sera (20 settembre)  a Fasano nel suggestivo giardino di “Veduta d'Insieme - Design Arte Eventi” di Gianni Lacialamella.  A dialogare con l’autrice il giornalista Dino Cassone mentre Maria Rosaria Buongiorno ha curato le letture e Giuliana Zito (violoncello) e Annamaria Pignatelli (violino) hanno trascritto per gli archi la musica “Alle psallite cum luya” (Montpellier Codex).

Come lo stesso titolo suggerisce, è la figura della madre ad essere il vero centro focale del libro. Sia Lisa che la counselor (di cui mai si conoscerà il nome) sono alla ricerca di una “riconciliazione” e iniziano un percorso ricco di simbolismo, a tratti psichedelico (e non a caso accompagnato dalle musiche dei Pink Floyd), per raggiungere questa figura femminile. Se la prima odia la madre, la seconda la ama ma è costretta a convivere con l’assenza provocata dal lutto. Assenze che diventano ossessive, che diventano tanto forti e percepibili da essere presenze.
 
Anna Nacci indaga l’idea dell’aldilà in senso cristiano quando la “rosa madre” è la Madonna o Maria Maddalena e pagano, in senso scientifico e psicologico perché tutti inevitabilmente dobbiamo venire a patti con l’idea della morte. Ecco perché dissemina il romanzo di spiegazioni antropologiche, mitologiche e psicanalitiche: dai sogni e la loro interpretazione alla realtà, dal cielo alla terra o, per meglio dire, così in cielo come in terra.

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Vinci Franco

    Praticamente la ss 172 parte dall' agip e nn da dopo patronelli per l'anas e le istituzioni varie, quella strada nn viene messa in...

    Mostra articolo