Questa sera in scena al Teatro Sociale “Sugo finto”

di Redazione Go Fasano sabato, 27 ottobre 2018 ore 06:00

Il quarto spettacolo in concorso alla decima edizione del Festival Nazionale di Teatro “Di scena a Fasano”

FASANO - In scena questa sera, sabato 27 ottobre, “Sugo finto” il quarto spettacolo in concorso alla decima edizione del Festival Nazionale di Teatro “Di scena a Fasano”, organizzato dalla G.A.T. “Peppino Mancini” con la direzione artistica di Mimmo Capozzi.
 
La piecè è di Gianni Clementi, noto autore di molti spettacoli di Commedia Teatrale Italiana Contemporanea, con la regia di Enzo Ardone. La messa in scena sarà a cura dei bravissimi interpreti della compagnia “La Bottega dei Rebardò” di Roma.
 
Lo spettacolo, in due atti da 75 minuti, narra di Addolorata e Rosaria, protagoniste di questa commedia comica e amara. Le due donne sono sorelle, zitelle, che vivono la loro quotidianità in una convivenza fatta di continue accusa e discutendo su qualunque argomento. Rosaria risulta essere sempre dominante nei confronti di Addolorata che subisce il carattere della sorella. Il diverso modo di interpretare la vita è uno dei motivi principali de continuo e comico scambio di accuse reciproche, che conferma sempre più un equilibrio perfetto dei ruoli di vittima e carnefice che le due donne si trovano a ricoprire, finché il destino decide di intervenire.
 
Lo spettacolo si terrà al Teatro Sociale di Fasano. Apertura porte alle ore 20.30, sipario alle ore 21. 
Costo del biglietto in platea 12 euro (7 euro ridotto), in galleria 10 euro (5 ridotto). Apertura botteghino alle ore 20.
 
Gianni Clementi, autore della commedia, inizia ad occuparsi di scrittura applicata allo spettacolo solo alla fine degli anni ’80.
Pur preferendo dichiaratamente la tragedia, firma molte delle commedie teatrali più di successo degli ultimi anni, alcune delle quali ancora oggi in scena nei teatri italiani e stranieri.
È stato invitato come relatore, all’Università di Notre Dame (Indiana-USA), nel mese di febbraio 2009, per un convegno internazionale su Darwin, il Teatro e l’immigrazione.
Nella stagione 2012/2013 il Teatro Brancati di Catania produce una versione in lingua siciliana de “Il cappello di carta” ed il Teatro Litta, una versione milanese de “Le belle notti”.
Vari suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, valenciano, tedesco, francese, greco, inglese, russo.
Sono in corso di produzione cinematografica le sceneggiature di Ben Hur, Le Belle notti e L’Ebreo.
In qualità di autore ha realizzato molti spettacoli di Commedia Teatrale Italiana Contemporanea.
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo