“Camminata Tra Gli Olivi”: manifestazione riuscita nonostante la pioggia

di Redazione Go Fasano giovedì, 1 novembre 2018 ore 05:30

Un’appendice dell’iniziativa è prevista per sabato 3 novembre in Largo Seggio

FASANO - Nonostante la pioggia che in molte città italiane ha determinato l’annullamento della manifestazione, a Fasano la “Camminata tra gli olivi 2018”, può considerarsi comunque riuscita.
Le avversità metereologiche hanno influito sulla partecipazione di molte persone che pure avevano espresso la volontà di partecipare, e il gruppo che nella mattinata di domenica si è ritrovato in piazza Ciaia, composto da alcune decine di persone, tra cui alcuni appositamente giunti a Fasano da fuori regione, ha optato per un percorso più breve, circa 2 chilometri a fronte dei 6 inizialmente previsti. Non è cambiata la meta, la Masseria di Sant’Angelo de’ Grecis, raggiunta tramite un itinerario comunque suggestivo, costellato da alberi di ulivi secolari e monumentali, carrubi di grandi dimensioni attraverso un paesaggio caratterizzato da musetti a secco e tipiche case rurali.
 
«Ritengo che l’iniziativa sia pienamente riuscita – dichiara l’assessore alle Attività Produttive Luana Amati – sebbene la pioggia abbia determinato una riduzione del percorso. Le iniziative previste, che avevano lo scopo di apprezzare il paesaggio olivetato e di sviluppare la cultura dell’olio, si sono regolarmente svolte, raggiungendo l’obiettivo prefissato. Infatti presso la storica e incantevole masseria di S. Angelo de’ Graecis, i partecipanti alla camminata, guidati da Gianfranco Ciola, Presidente del Parco Dune Costiere, hanno visitato il Museo dell’olio di oliva   e conosciuto tute le fasi di trasformazione delle oliva, dalla raccolta alla molitura, alla spremitura sino alla produzione dell’olio. Il nutrizionista Domenico De Mattia – prosegue l’assessore - ha invece illustrato caratteristiche e benefici degli oli evo, mentre il referente della Condotta Slow Food “piana degli Ulivi”, Vito Pinto, con l’ausilio degli studenti dell’Alberghiero, ha approntato una serie di degustazioni e un mini corso di riconoscimento olfattivo e gustativo dei vari tipi di olio. Non sono mancati i laboratori per i più piccoli, condotti da Laura Sabatelli. Mi sento di dover ringraziare tutti gli attori che hanno contribuito all’organizzazione di questa complessa manifestazione:  il dott. Gianfranco Ciola, Direttore Parco Regionale Dune Costiere; il dott. Domenico De Mattia dell’ass. Alia Fastigia, il dott. Paolo Leoci, dell’ Accademia dei Tipici; la Condotta Slow Food Piana degli Ulivi; il Ceo Centro Educazione Ambientale Fasano; l’Istituto Alberghiero Fasano; l’Abazia San Lorenzo, la Coop. Progresso Agricolo, la Masseria Marzalossa, le aziende agricole Melabacio, A Calcär e Masseria Anna Lisi e l’ufficio comunale del SUAP per il prezioso supporto. Comunico inoltre – conclude l’Assessore Amati – che la  manifestazione “Enogastronomia e olio evo di qualità” rinviata per le avversità metereologiche, sarà proposta sabato 3 novembre alle ore 19,00 sempre in Largo Seggio a cura dell’ “Accademia dei Tipici” con preparazione dal vivo di pietanze a base di farine particolari e fritture in olio evo. Questa manifestazione che vedrà anche la collaborazione del Caffé 138 White e del Pastificio Cardone con la farina Senatore Cappelli, sarà anche una sorta di preludio alla festa dei sapori “Spizzichi & Mozzichi” che il Comune sta organizzando per il 17 e 18 novembre p.v. e per la quale presto diffonderemo dettagli e programma».

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo