Yuko Okuma a Cisternino: il Giappone esalta il “made in Puglia”

di Redazione Go Fasano giovedì, 17 agosto 2017 ore 08:43

Il 18 agosto la scrittrice giapponese alla Notte Verde per celebrare olio e pomodoro. 

CISTERNINO (Br) – Saranno Yuko Okuma, il 18 agosto, e Donpasta il 19 agosto, le due guest star della Notte Verde che si terrà a Cisternino, in provincia di Brindisi, nelle serate di venerdì e sabato. Yuko Okuma è una editrice e scrittrice giapponese. Ha scritto diversi libri per esaltare le proprietà e il sapore di prodotti come l’olio extravergine di oliva e il pomodoro. E’ una vera e propria cultrice delle caratteristiche che hanno eletto la Dieta Mediterranea a Patrimonio dell’Umanità.

La scrittrice giapponese interverrà al convegno d’apertura della Notte Verde di Cisternino, alle ore 19, in Piazza Garibaldi dove si svolgerà il talk organizzato da CIA Agricoltori Italiani sul tema "Valorizzazione dell'agricoltura e del territorio: storie di donne". L’incontro, coordinato dal vicepresidente regionale di CIA Puglia Giannicola D’Amico, sarà moderato dalla giornalista Mariangela Mariani. Assieme a Yuko Okuma interverranno il sindaco di Cisternino Luca Convertini; Elisa Mariano, componente della Commissione “Affari Sociali” della Camera dei Deputati; Cinzia Pagni, vicepresidente nazionale vicario CIA. Sono previste le testimonianze di Beatrice Lucarella, presidente sezione Agroalimentare, Turismo e Cultura Confindustria Taranto, Angela Santoro, amministratore del Salumificio Santoro di Cisternino, Mina Schiavone, presidente dell'Associazione Teatrale Amatoriale “Gli Amici di Giùàannèedd”- Fasano. Alle 21 andrà in scena una rappresentazione teatrale in vernacolo "La famiglia Bellasega" dalla fantasia del regista Piero Sabatelli, a cura dell’Associazione Teatrale Amatoriale in vernacolo e non “Gli Amici di Giùàannèedd”. A seguire, la Transapulia Orchestra si esibirà nello spettacolo "Puglia chiama America".

TUTTI I SAPORI DELLA PUGLIA. In entrambe le serate, i visitatori avranno modo di assaporare tutte le più gustose eccellenze gastronomiche pugliesi, a cominciare dal pomodoro Regina. La galleria gastronomica all’aperto offrirà una grande varietà di prodotti tipici pugliesi, caratterizzandosi come un vero e proprio percorso del gusto.

Nelle due giornate, a cominciare dalle 19, saranno allestiti i laboratori del cotone e dell’intreccio del pomodoro Regina a cura dell’Associazione Produttori Pomodoro Regina di Torre Canne, il laboratorio dell’impasto a cura dell’Associazione Presepe Vivente Pezze di Greco e l'angolo del pomodoro Regina di Torre Canne Presidio Slow Food in piazza Mazzini. In Corso Umberto sarà possibile percorrere La strada della Biodiversità a cura della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia, visitare la Mostra pomologica a cura del CRSFA “Basile Caramia” di Locorotondo, L’angolo Slow Food a cura delle Condotte “Piana degli Ulivi” e ”Trulli e Grotte”, L’angolo delle aziende a marchio Parco a cura del Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere, conoscere La flora dimenticata: usi e tradizioni intorno alle erbe spontanee a cura di Carlo Palmisano (Fitopatologo) e partecipare al Laboratorio sensoriale del pomodoro a cura di Francesco Soleti e Giuseppe Maggi (Tecnologi alimentari) e Pasquale Schena (Agronomo). Si preannuncia particolarmente suggestivo il rito della salsa in piazza Marconi, con balli e canti della tradizione. “Il miele non esiste” metterà all’opera il laboratorio sensoriale alla scoperta dei profumi del paesaggio con Vicky Gravinese e Elisabetta De Blasi, esperte in analisi sensoriali del miele.

L’Associazione culturale Passione Extravergine, inoltre, curerà il laboratorio degli oli extravergine con l’ausilio dell’esperta Alessandra Sacco. Il gran finale, sabato 19 agosto, è affidato a Donpasta con il suo Cookin Dj Set, una festa di piazza con vinili e cucina dal vivo. A seguire, in concerto Cristiana Verardo che chiuderà l'edizione 2017 della Notte Verde.


Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!