E’ nata AssoGal, l’Associazione dei Gal Pugliesi

di Redazione Go Fasano venerdì, 3 agosto 2018 ore 05:50

Un fasanese nel Consiglio Direttivo. Gli auguri dell’assessore regionale Di Gioia.

BARI - I Gruppi di Azione Locale si coordinano e diventano un unico soggetto E’ stato sottoscritto il 31 luglio scorso, a Bari, presso l’Assessorato regionale alle Politiche Agroalimentari, l’Atto costitutivo di ASSOGAL - Associazione dei GAL pugliesi. 
 
Si è così concluso positivamente un percorso di condivisione e prospettive sul ruolo dei GAL in Puglia e sul lavoro da farsi nell’interesse dei territori rurali che rappresentano. ASSOGAL, infatti, intende ricoprire sia un ruolo di rappresentanza dei GAL di Puglia  nei contesti istituzionali regionali ed europei, sia tecnico, promuovendo nuove progettazioni e strategie per lo sviluppo economico e armonico delle aree rurali pugliesi. 
 
L’Assemblea dei soci formata dai 21 GAL pugliesi (gli altri 2 entreranno a breve) rappresentati dai presidenti e/o vicepresidenti, ha, poi, convalidato il Consiglio direttivo composto, come da Statuto, da 6 membri precedentemente eletti dai GAL appartenenti alle 6 province pugliesi, quali loro rappresentanti all’interno del Consiglio direttivo.
 
Il Consiglio direttivo di ASSOGAL è così composto: Alberto Casoria, presidente del GAL Meridaunia, delegato per la provincia di Foggia, Michele D’Errico, presidente del GAL Daunofantino, delegato per la BAT, Antonio Saracino, presidente del GAL Nuovo Fior d’Olivi, delegato per la provincia di Bari, Cosimo Durante, presidente del GAL Terra d’Arneo, delegato per la provincia di Legge, Luca Lazzàro, presidente del GAL Magna Grecia, delegato per la provincia di Taranto e dal fasanese Giannicola D’Amico, vice presidente del GAL Valle d’Itria (del quale fa parte il Comune di Fasano), delegato per la provincia di Brindisi.
 
 
I sei componenti si sono riuniti, poi, per eleggere il presidente di ASSOGAL e le figure rappresentative previste dallo Statuto. E’ stato Alberto Casoria a ricevere il consenso unanime per la carica di presidente, mentre Antonio Saracino sarà vicepresidente, Giannicola D’Amico Consigliere tesoriere e Luca Lazzarò Consigliere Segretario con delega a rappresentare ASSOGAL all’interno del Comitato di Sorveglianza del PSR Puglia 2014-2020.
 
 
‘Con la nascita di ASSOGAL Puglia – dichiara il presidente Alberto Casoria - si è concluso un lavoro complesso e delicato svolto nei territori da ogni singolo GAL per avere finalmente una rappresentanza significativa, forte e riconoscibile dei soggetti che operano quotidianamente per lo sviluppo dei territori rurali pugliesi. Esprimo la soddisfazione per il risultato raggiunto e, nello stesso tempo, ringrazio per il sostegno e la collaborazione ricevuta da tutti i rappresentanti dei GAL in maniera così forte e sentita. Determinante, in questi mesi di lavoro, anche il ruolo svolto dall'assessore Leo di Gioia che, convintamente e con forza, ha incoraggiato i GAL a portare a termine la costituzione di ASSOGAL. Sento la responsabilità di rappresentare al meglio gli interessi delle comunità rurali pugliesi, con il supporto e la partecipazione di tutti i colleghi dei Gal pugliesi.’.
 
 Alla neonata associazione regionale sono giunti gli auguri di buon lavoro dell’assessore regionale Leonardo Di Gioia.
 
  “L’augurio di buon lavoro ad ASSOGAL-PUGLIA, al neo nominato presidente Alberto Casoria, al direttivo e a tutti i soci dei Gruppi di Azione Locale (GAL) della Puglia, che hanno ufficializzato la nascita di un coordinamento più forte nella promozione e attuazione di strategie comuni di sviluppo della nostra regione”. 
È il commento dell’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, a margine della costituzione dell’Associazione dei GAL pugliesi, nella sede dell’Assessorato regionale Agricoltura a Bari.
 
“I 23 GAL – spiega Di Gioia -, costituti da soggetti pubblici e privati, grazie al Programma di Sviluppo Rurale della Puglia 2014-2020, hanno lavorato in questi mesi per una strategia specifica di miglioramento e rilancio del proprio territorio.
La neo nata associazione è e sarà non solo un soggetto di rappresentanza delle istanze dei GAL, ma anche una fucina di idee, un laboratorio di progetti e programmi di lavoro condivisi, che faciliterà anche la costruzione di politiche di sviluppo regionali.
“La misura LEADER, dedicata al sostegno dello sviluppo locale, è importante per le nostre comunità. Abbiamo grandi aspettative – conclude l’assessore regionale Di Gioia - che devono essere tradotte in azioni concrete, anche in termini di capacità di spesa, così come ci aspettiamo e siamo certi si realizzerà”.
 
Tempo stimato di lettura: 1’ 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Vinci Franco

    Bene e l'inizio dei lavori sulla 172,è per quanto riguarda l'uscita cucine pinto,che provvedimento verrà preso dato che è un uscita e un entrata...

    Mostra articolo