Montalbano, ennesimo tentativo di furto. I residenti: «Qui mancano i controlli»

di Redazione Go Fasano venerd́, 10 agosto 2018 ore 06:34

Così i cittadini si sentono lasciati soli 

MONTALBANO - L'ennesimo tentativo di furto e fortunatamente questa volta finito male per i ladri. E' accaduto in via Calatafimi, a Montalbano, l'altra mattina - 8 agosto - poco dopo le 11.30. I malviventi usano sempre la solita tecnica: citofonano al portone principale dell'abitazione e nel momento in cui i proprietari aprono l'ingresso, loro approfittano per tentare di sfondare l'uscita secondaria. In questo caso, quello accaduto mercoledì mattina appunto, i proprietari - già allertati dai numerosi casi che utimamente si stanno registrando - hanno avuto la prontezza di raggiungere l'ingresso secondario e far scappare i ladri.

Quello che lamentano i residenti di Montalbano è la mancanza di controlli in piena estate, poichè con i tanti residenti che si spostano sulla costa per approfittare del periodo di villeggiatura, molte abitazioni restano vuote come in altre città. Non esiste dunque periodo migliore per i ladri che approfittare della stagione estiva e delle vacanze dei malcapitati.

«Si ha paura anche a lasciare l'abitazione vuota, semplicemente per allontanarsi a fare la spesa - assicura qualche residente -. Qui il vero problema - insiste P.S., cittadino della frazione, è che mancano i controlli. Per questo lanciamo un appello affinchè lo Stato e le sue forze siano presenti anche qui, nelle periferie dei comuni.»

Non è nuova Montalbano a questo tipo di spiacevoli situazioni: forse un maggiore controllo da parte delle forze dell'ordine potrebbe far passare la voglia ai malviventi di far danni a discapito dei residenti.

Come sarebbe anche opportuno e corretto che i cittadini denunciassero simili episodi alle forze dell'ordine fornendo la massima collaborazione alle stesse.

Tempo stimato di lettura: 20''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Peṛ al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo