A Pezze di Greco il congresso provinciale di Acli Terra

di Redazione Go Fasano venerdì, 17 novembre 2017 ore 07:09

Domani, sabato 18 novembre

Peppino Cecere

PEZZE DI GRECO - Acli Terra, l’Associazione Professionale Agricola, celebra il so sesto congresso provinciale che si terrà domani 18 novembre (con inizio alle ore 10) a Pezze di Greco, a Masseria Salamina.
 
“Le nuove frontiere dell’agricoltura italiana – Futuro dell’economia italiana – Ambiente e stili di vita – Agricoltura e Turismo”: sarà questo il tema congressuale che sarà trattato dal presidente provinciale di Acli Terra, Peppino Cecere, alla presenza di delegati, dirigenti nazionali, regionali, provinciali della associazione e di autorità.
 
“La relazione – si legge in una nota – si soffermerà su tre soggetti fondamentali per lo sviluppo in generale e anche per lo sviluppo del mondo agricolo: la persona, intorno alla quale si sviluppa la famiglia, la comunità, come aggregazione sociale, il territorio che assume un ruolo strategico per lo sviluppo del mondo agricolo. Acli Terra pensa da un ruolo multifunzionali dell’agricoltura come nesso fondamentale tra agricoltura sostenibile, sicurezza alimentare, equilibrio sociale e territoriale, conservazione del paesaggio e dell’ambiente, nonché garanzia dell’approvvigionamento alimentare”.
 
Proprio su questi temi si soffermerà il presidente provinciale Cecere.
 
“Temi come acqua, clima, energia, sicurezza nelle campagne, sicurezza alimentare e tracciabilità delle produzioni – prosegue la nota – non possono più essere trascurate e devono essere alla base di uno sviluppo sostenibile. La relazione congressuale affronterà, inoltre, un tema di grande attualità con la riforma della Pac che a livello europeo deve mettere al centro il lavoro e l’impresa agricola e a livello dello Stato Italiano deve essere occasioni per una nuova politica agricola nazionale. Acli Terra – si legge ancora nel comunicato – pensa ad uno sviluppo agricolo capace non solo di produrre beni e servizi per l’uomo ma anche capace di tutelare la natura e l’ambiente, luoghi essenziali per la vita dell’uomo e per la difesa del creato. Il consumo delle risorse naturali non può essere illimitato, i valori della produzione e dell’economia tornano ad intrecciarsi con quelli della libertà, della dignità e del diritto allo sviluppo integrali della persona umana. Così Acli Terra è protagonista delle costruzione del “Bene Comune”, tema tanto caro all’impegno associativo delle Acli”.
 
Tempo stimato di lettura: 40’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo