Consiglio comunale: punti approvati e mozioni rifiutate

di Krizia Ricupero giovedì, 22 dicembre 2016 ore 07:52

La massima assise civica si è riunita ieri pomeriggio, 21 dicembre

FASANO- Si è svolto ieri pomeriggio (21 dicembre) il consiglio comunale di Fasano che ha visto la discussione e il confronto su numerosi punti all'ordine del giorno.

In apertura dei lavori ha preso la parola il consigliere Franco Mastro che ha portato all'attenzione della massima assise cittadina una intervista all' ex sindaco di Ostuni Domenico Tanzarella il quale aveva affermato che «i problemi di un ospedale come quello di Fasano senza la possibilità di crescita, incapace di svolgere un ruolo baricentrico sul territorio provinciale, hanno arrecato un grave danno alla struttura ospedaliera di Ostuni».

Il primo punto all'ordine del giorno, ovvero l'approvazione della resocontazione integrale della seduta di consiglio comunale del 9 novembre 2016 é stato è stato approvato all'unanimità.

Il secondo punto riguardava l'interrogazione del consigliere Zizzi sulla richiesta di un immediato sollecito alla Regione Puglia per la caccia in deroga allo storno. All'interrogazione ha risposto l'assessore Gianluca Cisternino che ha affermato di aver «constatato personalmente che il procedimento era stato avviato e aveva dato il benestare solo per la prov di Br ma la cosa non è stata effettuata già da quest'anno per la mancanza di una perizia dei tecnici, rimandando al prossimo anno la caccia inderoga allo sturnus vulgaris».

Sono state poi discusse tre interrogazioni, la prima delle quali è stata presentata dai consiglieri Rosato, Pagnelli, Zizzi sugli accordi di programma in materia urbanistica. Al consigliere Rosato ha risposto l'assessore Cisternino che aveva «già in canitere questo tipo di verifica. Sarà fatto studio approfondito e mi ripropongo di portare alla prossima Commissione urbanistica l'elenco con tutto quello che è stato fatto». Un'altra interrogazione è stata proposta dai consiglieri Scianaro e Albanese riguardante le “Gare di manutenzione straordinaria di via Giardinelli, via Fratelli Rosselli e via Delle Croci”. Sull'argomento ha risposto l'assessora Angelini che ha affermato che «la scelta dell'ufficio ai lavori pubblici è stata quella di rispettare la disciplina comunitaria» e che «le gare sono state condotte nell'assoluta trasparenza».

I consiglieri Scianaro e Albanese hanno proposto anche l'interrogazione sull' acquisizione della strada provinciale SP 90 Torre Canne-Egnazia” alla quale ha risposto il sindaco Zaccaria: «visti i pochi interventi della provincia, quest'arteria potrebbe tornare a far parte del nostro territorio ma è una scelta che effettueremo con calma, valutati i pro e i contro».

Si è passati poi alla presentazione della prima mozione presentata dai consiglieri Scianaro, Albanese, Rosato, Pagnelli e Zizzi per l'adesione alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali, cosidetta “rottamazione”. «Sarebbe particolarmente importante deliberare affinchè si partorisca un regolamento per attivare questa procedura» ha affermato il consigliere Scianaro. Sulla mozione è intervenuto il vicesindaco Cisternino che ha affermato che «lo spirito è condivisibile da questa amministrazione. Dopo aver sbrigato tutto l'iter, pronta l'ipotesi di regolamento verrà presentata al prossimo consiglio comunale per l'approvazione. Da marzo i cittadini potranno avvalersi di questo strumento che è una possibilità concreta per allegeririsi dagli oneri che sono lievitati nel tempo». La mozione non è stata approvata con 15 voti contrari, 6 favorevoli e tre astenuti (Di Bari, De Mola, Olive).

Anche la mozione successiva sulla destinazione del ribasso d'asta alla manutenzione di via Giardinelli, via Fratelli Rosselli, via Delle Croci non è stata approvata con 14 voti contrari, 8 favorevoli e un astenuto (Trisciuzzi). Su questo punto il dibattito si è fatto più acceso: il consigliere Scianaro ha premesso l'essere favorevoli alle piste ciclabili, ma «che la città di Fasano e le frazioni necessitano di interventi di manutenzione straordinaria». Al consigliere Scianaro, ha risposto il consigliere Bianchi che ha elencato diversi problemi creati dall'uso eccessivo delle auto sottolineando che «ci saranno sempre più strade da aggiustare, se come fasanesi non lasceremo le auto a casa a favore delle biciclette».

Anche il cosigliere Rosato è intervenuto proponendo di «cominciare a fare le piste ciclabili dalle scuole e poi verso il centro cittadino», sottolineando ancora di non essere contrari alla mobilità senza le auto. Prima della votazione finale, l'intervento del sindaco Zaccaria che ha ribadito che «con il ribasso d'asta ci sarà la possibilità di intervenire sia per realizzare le piste ciclabili sia per continuare ad asfaltare le strade». La mozione successiva sulla destinazione della tassa di soggiorno alla manutenzione di viale Stazione è stata ritirata dal consigliere Scianaro. Il sindaco Zaccaria ha affermato che si utilizzeranno «altri capitoli di spesa per rifare quest'arteria così malmessa da molto tempo».

Incontrando gli operatori turistici, questi hanno dato altre priorità per l'impiego della tassa di soggiorno. Dunque «questi soldi saranno impegnati in un elenco fornito dagli stessi imprenditori turistici ma c'è la ferma volontà di rifare il tratto di strada citato. A seguito della richiesta del consigliere Zizzi, il sindaco ha affermato che «l'intervento forse più importante sarà quello del marciapiede che va dalla Dune alle terme di Torre Canne, importante per la sicurezza degli abitanti della frazione e dei numerosi turisti».

È stata poi la volta della mozione di Bianchi sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio n. 245 del 13/09/2016 autorizzativo della via- Aia per l'aumento della capacità produttiva di biodisel e biomasse vegetali dell'impianto di bioraffineria della Ital Bi Oil in Monopoli. Dopo il dibattito si è arrivati all' approvazione della mozione con l'aggiunta di un emendamento proposto dal consigliere Trisciuzzi: «valutare attraverso l'avvocatura comunale l'esperimento di ogni tentativo utile in sede istituzionale giudiziaria finalizzata alla sospensione dell'ampliamento dell'impianto Ital Bi Oil insieme all' amministrazione comunale di Monopoli». La mozione e l'emendamento sono stati approvati all'unanimità dai 17 presenti al momento della votazione.

Il programma comunale di interventi allo studio Anno 2017 presentato dall'assessora Caroli è stata approvato da tutti con il solo Trisciuzzi astenuto. Anche la Convenzione di progetto di mobilità sostenibile proposta dall'assessora Angelini è stata approvata all'unanimità. La convenzione fra i comuni di Fasano, Ostuni, Mesagne e Cisternino interesseranno «opere infrastrutturali che hanno a che fare con la sicurezza ma anche interventi di carattere culturale e formativo», ha affermato l'assessora Angelini.

Successivamente sono state tutte approvate all'unanimità le proposte sull'adozione del regolamento comunale dei servizi di trasporto scolastico e la mensa scolastica presentata dall'asessora Caroli, la modifica del regolamento comunale sulla concessione delle aree e dei loculi cimiteriali proposta dall'assessore Deleonardis, la rettifica di un errore materiale deliberazione n. 42 del 12.09.2016; il piano di lotizzazione comparto 27 del vigente p.r.g.- zona per attività terziario-direzionale di tipo A- Ditte “Bungaro-Cooperativa Orchidea”. È stata approvata con 18 voti favorevoli e uno contrario (Trisciuzzi) la deliberazione di Consiglio comunale n. 63 del 27/12/2012 recante “Variazione urbanistica dell'area sita in via Roma (ex mattatoio comunale)” a zona residenziale di completamento “B”- modifica previsione aree standards”. Sono invece stati ritirati e rimandati al prossimo consiglio comunale l'adozione del regolamento dei taxi e di autonoleggio con conducente e il regolamento dei procedimenti amministrativi.

 

Tempo stimato di lettura: 1' 20'' 

Attribuzione - Non commerciale

   
  1. pastore giovanni 28 dicembre 2016, ore 11:55

    E,difatti, ieri 27 dicembre è intervenuto il sindaco Coppola affermando che deve esserci un pressing sulla Regione affinchè l'ospedale di Ostuni( in affanno) non subisca ulteriori tagli. Comunque dice anche di essere molto soddisfatto che il trasferimento del Reparto di Pneumologia da Fasano ad Ostuni è vicino a una svolta: si tratta solo di questioni burocratiche e di documentazioni quasi ultimate.

  2. pastore giovanni 24 dicembre 2016, ore 10:15

    Ritorno a commentare poichè in Consiglio giustamente nessuno ha detto qualcosa su un argomento che non era tra i problemi da discutere.Le parole dell'ex Sindaco Tanzarella e prima ancora quelle del Dott. Farina non è che si può sperare che siano state dette per sbaglio quando affermano che il loro ospedale,a seguito del riordino, non è diventato di primo livello per colpa dei politici fasanesi.Hanno scelto il modo più sbagliato e più scorretto per dichiararsi vittime,prediligendo qualcosa molto vicina a false e inopportune accuse, emblematiche di una rivalità che può anche andare bene, ma in un altro campo.Volete confrontarvi con le idee con Emiliano,polemizzare? Va bene,ma i fasanesi, per favore, lasciateli stare.

  3. pastore giovanni 24 dicembre 2016, ore 01:34

    Penso che dopo l'intervento del Dott. Franco Mastro qualche giudizio in merito da parte di qualcuno ci doveva essere.Di fronte ad affermazioni beffarde per i fasanesi,che dopo aver visto il proprio ospedale un poco alla volta trasferito ad Ostuni,ora vengono ripetutamente accusati,da quei medici e politici, di essere responsabili di danno alla loro struttura ospedaliera causato dal voler tenere aperto quel poco che rimane dell'Umberto I.Quando è in gioco un tema importante come quello della salute è indispensabile mettere al primo posto la qualità e la sicurezza e non la rivendicazione addirittura di un diritto dell'ospedale di Ostuni che presume di avere tutte le caratteristiche di essere punto di riferimento del Nord della Provincia.

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Ma doveva essere un'altra giornata di festa sportiva dopo la la conquista della promozione,la Coppa Italia e la piacevole accoglienza di Cristiano...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Finalmente dichiarazioni pienamente condivisibili e molto più vicine,di altre,alla verità e alla realtà.,che evidenziano quello che è avvenuto a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!