Aree verdi per bambini e anziani: i grillini attaccano l’Amministrazione Zaccaria

di Redazione Go Fasano mercoledì, 10 maggio 2017 ore 06:33

“L'amministrazione ha peccato di superficialità”

FASANO – Il Movimento 5 Stelle di Fasano in una nota attacca l’Amministrazione comunale sulla questione relativa alla riapertura di alcuni spazi in città e nelle frazioni da destinare a bambini e anziani.
 
“Siamo alle porte dell'estate – si legge in una nota -; le temperature si stanno alzando e i nostri figli vogliono uscire dalle mura domestiche per stare all'aria aperta. Lo stesso bisogno lo avvertono le persone anziane che, ormai libere dal lavoro, vorrebbero godersi il sole primaverile ed estivo. Purtroppo però, la città di Fasano, con circa 40.000 abitanti non dispone di aree verdi destinate al tempo libero all'aria aperta, all'intrattenimento infantile e giovanile, che sia sportivo o semplicemente ludico e di finalità sociale. In verità due aree destinate a ciò esistono. In data 01/12/2016 con un comunicato stampa sul sito istituzionale del Comune di Fasano, leggevamo pedissequamente che "le zone del giardino di via Don Tonino Bello e del parco urbano di Pezze di Greco erano state affidate per la relativa gestione a ditte private e che finalmente avrebbero riaperto gliunici due polmoni verdi della città (SIGH!): le due aree sarebbero tornate ad essere fruibili già entro la fine del successivo gennaio."
Ad oggi nulla si sa purtroppo. 
L'auspicio dell'assessore De Leonardis che diceva nello stesso comunicato "Il nostro territorio deve diventare "aperto" in modo decoroso all'accoglienza, tanto gli spazi pubblici di Fasano centro quanto quelli delle frazioni: tutta la realtà territoriale comunale deve rivivere ed essere valorizzata" è rimasto privo di concretezza e forte si sente il malcontento della cittadinanza per questa ennesima promessa mancata. 
Allo stesso modo il Sindaco affermava che "L'affidamento della gestione di queste due prime aree pubbliche rientra nell'ottica dell'Amministrazione comunale di recuperare il patrimonio pubblico lasciato da troppo tempo in abbandono per restituirlo alla città ed ai cittadini. Ma anche a coloro che, soggiornando nel nostro territorio potranno usufruirne per trascorrere del tempo in modo spensierato e per fare della sana attività fisica all'aperto. Saranno due spazi di aggregazione che ridaranno bellezza ad una parte del nostro territorio». 
Oltre il danno pure la beffa – proseguono nella nota i grillini -: nel mese di Aprile è stato pubblicato un nuovo comunicato stampa da parte dell'Amministrazione comunale in cui si legge che Fasano diventerà "Città dei bambini".
L'Amministrazione comunale-Zaccaria scommette su questo progetto perché «governare un territorio locale a misura di bambino significa creare le basi per lo sviluppo dell'intera comunità; quindi un luogo adeguato alle esigenze dei piccoli significa rispondere anche alle esigenze degli adulti, adeguando la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia a livello locale e dove si analizzeranno, quindi, alcuni parametri della condizione infantile a Fasano e frazioni - dicono in coro le assessore Angelini e Caroli, rispettivamente assessora a Cultura e Mobilità all'Istruzione e pari opportunità.
Ecco, per noi davvero doveva essere prioritario dedicarsi all'apertura delle aree di cui sopra per dare la possibilità ai bambini e giovani e tutti i cittadini di approfittare delle belle giornate per passare del tempo all'aria aperta. Di questo passo invece l'apertura delle aree sarà posticipata a dopo l'estate;  tutto ciò non ha senso: l'amministrazione ha peccato di superficialità nel gestire e monitorare tali situazioni. E di grazia – conclude la nota -, come diventeremo città dei bambini, se su 40.000 abitanti non fruiamo nemmeno di un parco verde fisso?”.
 
Tempo stimato di lettura: 1’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • cofano vito

    Vogliamo parlare dei Pini che costeggiano l'arteria Fasano Pezze di Greco e delle loro radici che fanno sobbalzare tutti i veicoli o per evitarle...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Ma un contributo alla sicurezza può e deve anche venire dal ripristino della manutenzione carente,trascurata e sottovalutata degli attraversamenti...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!