SS 172 : dopo l’interrogazione parlamentare è arrivata la riposta dell'Anas

di Redazione Go Fasano giovedì, 18 maggio 2017 ore 01:00

L'onorevole Ciracì: «Soddisfatto, ma vigilerò»

FASANO- Dopo l’interrogazione parlamentare presentata nella settimana scorsa ai ministri dell’Interno e dei Trasporti, Anas ha assicurato all’On. Nicola Ciracì (Direzione Italia) che tra i giorni 22 e 26 maggio sarà approvato il progetto per la messa in sicurezza della strada statale 172 dei Trulli Fasano-Laureto e che si potrà poi procedere con il bando e l’affidamento dei lavori.

«Non posso che dichiararmi momentaneamente soddisfatto – dichiara il deputato – del riscontro fornitomi dalla società stradale, che mi auguro stavolta non disattenda le promesse contratte con l’associazione "Flavio Arconzo" costituita dai familiari delle persone che lungo quella tratta, molto trafficata e altrettanto rischiosa, negli anni hanno perso la vita».

In precedenza, Anas aveva fissato come termine per la pubblicazione del bando la metà di aprile. Quel primo termine non era però stato rispettato e, dunque, l’11 maggio Ciracì aveva optato per l’interrogazione ai titolari dei dicasteri competenti. «Sono anni – prosegue il parlamentare – che quel tratto di strada è pericoloso e attende di essere sistemato: quante altre tragedie si dovranno ancora verificare, quanti morti e feriti dovremo piangere?»

Una questione annosa per Fasano e per i comuni limitrofi, ma soprattutto per coloro i quali quotidianamente percorrono quell’importante infrastruttura che, senza doverne necessariamente spiegare i motivi, si è guadagnata nel tempo il soprannome di “strada della morte”. Di ieri le nuove rassicurazioni da parte del gestore, sulle quali Ciracì intende continuare a vigilare.

 

Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    come diceva il grande TOTO" : ma mi faccia il piacere!!!! Signori organizzatori la prossima volta invitate talenti della nostra terra.

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Non resta che unire la nostra indignazione e la nostra rabbia a quelle del Sindaco giustamente sempre più scoraggiato,ma che non demorde per...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!