Parcheggi, rigenerazione urbana e consiglio comunale: Scianaro attacca l’Amministrazione

di Redazione Go Fasano venerdì, 4 agosto 2017 ore 06:25
Dura nota del capogruppo dei Circoli Nuova Fasano
 

FASANO – L’avvio dei parcheggi a pagamento lungo le strade di Fasano e la relativa presa di posizione dei commercianti, gli annunciati interventi di rigenerazione urbana e l’esito del consiglio comunale svoltosi nei giorni scorsi sono al centro di una dura presa di posizione del capogruppo in consiglio comunale dei Circoli Nuova Fasano, Antonio Scianaro.

“Anche molti rappresentanti di categoria fanno chiarezza sulle menzogne di questa amministrazione e dell'assessore Luana Amati -  dichiara Antonio Scianaro - . Ore di inutile e sterile battito, al quale aggiungeremo le ulteriori spese che graveranno sulla pubblica amministrazione nel momento in cui si deciderà di variare le tariffe per modificare la segnaletica. Oggi cosa possiamo aggiungere: degli stalli rosa proposti non si vede ombra .... nonostante le dichiarazioni di averle già previste. Aree delimitate da strisce blu deserte ...! Cosa dire sulla Rigenerazione Urbana – si chiede ancora Scianaro -? Si organizzano tre incontri in tre sub-territori con 40 gradi di temperatura, nel mese di agosto, di venerdì e sabato pomeriggio, come se fossero le sedi ed i tempi migliori per poter discutere di problematiche articolate e complesse, per pianificare il futuro e lo sviluppo del nostro territorio, senza una adeguata ed opportuna misura comunicativa. Cosa dire della 47.ma Mostra Fasanese dell'Artigianato – si chiede ancora Scianaro -? L'assessore Luana Amati con un comunicato stampa ha annunciato le "tante sorprese e novità"....! Noi replichiamo : Direzione artistica affidata al fratello del consigliere comunale Galeota ( lista FASANO 2016 ) , costo della manifestazione quasi 35.000  euro, record di spesa per tale evento”.
 
E Scianaro esprime anche insoddisfazione per l'esito del consiglio comunale del 31 luglio. 

“Abbiamo assistito ad un assoluto pressappochismo e impreparazione dai banchi della maggioranza sui contenuti degli argomenti all'ordine del giorno mai passati preventivamente dalla commissione bilancio ed oscuri agli stessi consiglieri- ha affermato il consigliere Scianaro-  Una manovra di assestamento finanziario, che vede ulteriori spese non programmate e non meglio definite, verso manifestazioni turistiche e promozionali del territorio che vanno ad aggiungersi ai 70.000 € già impegnati per il "Selva in Festival" di dubbia efficacia, oltre le decine di migliaia di euro per progetti educativi a discapito di un servizio di assistenza alla persona SAD ed ADI, ridotto improvvisamente dal primo luglio.

L'insoddisfazione è ancora più grande per la bocciatura della mozione che proponeva la riduzione delle tariffe dei parametri aumentate da questa amministrazione del 100%- prosegue il consigliere-  Un atto lesivo per tutta la popolazione di Fasano, dopo tredici mesi di assoluto immobilismo che ha comportato mancati introiti e totale anarchia, giustificando questa impopolare scelta da una dubbia richiesta dei commercianti. 

A parere del sottoscritto, i commercianti hanno bisogno di altro. Nessun chiarimento abbiamo ricevuto sull'interrogazione proposta in merito al "Programma di Rigenerazione Urbana", sul destino del vecchio mercato ortofrutticolo, sull'edilizia residenziale sociale, sulla necessità di aggiornamento del DPP di Rigenerazione Urbana del 2009, sul destino del PUG. Unica soddisfazione di questo caldo e lungo consiglio comunale- conclude il consigliere nella sua nota-  è aver avuto la possibilità di votare favorevolmente l'atto conclusivo di rescissione dal gravoso contratto con la TRICOM dopo anni ed anni di duro lavoro, e di questo ringrazio il Sindaco Zaccaria anche a nome dei cittadini che rappresentiamo”.

 

Tempo stimato di lettura: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!