Tariffe parcheggi a Fasano: interviene il M5S

di Redazione Go Fasano giovedì, 26 ottobre 2017 ore 08:37

“Noi fasanesi paghiamo tariffe esorbitanti per un posto auto, eppure ci sono tanti esempi virtuosi che potremmo seguire”.

FASANO- Sulle tariffe dei parcheggi in vigore a Fasano da qualche tempo è intervenuto il Movimento 5 Stelle, sottolineando la somma eccessiva che i cittadini sono costretti a pagare per parcheggiare le proprie auto. 

“Da ormai due mesi, noi fasanesi paghiamo tariffe esorbitanti per un posto auto, eppure ci sono tanti esempi virtuosi che potremmo seguire- affermano i pentastellati -. Come nel caso di Trani, la cosiddetta “perla dell’Adriatico”, meta di migliaia di turisti e riconosciuta tra le meraviglie italiane, dove il costo tariffario per la sosta urbana è nettamente inferiore a quello della nostra città. Da quando a Fasano è tornato in vigore il parcheggio a pagamento, i cittadini lamentano i suoi costi troppo esosi e addirittura anche più alti rispetto alla gestione precedente. A detta del sindaco e dell’amministrazione attuale la scelta sarebbe stata motivata da un preciso intento, quello di disincentivare l‘utilizzo delle auto per stimolare i cittadini nella scelta di mezzi alternativi.

Ma la domanda sorge spontanea… Come è possibile promuovere una mobilità alternativa e sostenibile se l’assetto urbano attuale non dispone ancora dei mezzi per poterla realmente adottare? Per le strade non vi è ancora traccia di piste ciclabili, che incentivino l’utilizzo di biciclette e quindi anche il transito sicuro e appropriato dei ciclisti, non vi sono zone pedonali efficienti e sufficienti a promuovere il transito pedonale, o abbastanza ZTL per limitare sempre di più l’utilizzo di vetture private- prosegue la nota dei 5 stelle -.

Anche il semplice spostarsi a piedi non è più raccomandabile, dato il malfunzionamento degli impianti semaforici e la mancata manutenzione della segnaletica orizzontale, che non garantiscono un’adeguata sicurezza e viabilità per le strade. Dato l’evidente disagio che il problema parcheggi ha scaturito, si potrebbe magari pensare di individuare aree specifiche destinate al parcheggio dei veicoli, contribuendo in tal modo all’abbattimento dei costi per la sosta in strada e a un miglioramento dell’arredo urbano che oggi appare altresì alterato dalla presenza di addirittura due file di stalli dei parcheggi, soprattutto nei corsi principali.

Noi riteniamo - concludono i pentastellati- che per educare e indurre la gente aseguire modelli virtuosi bisogna innanzitutto mettere a disposizione i mezzi giusti per farlo e mostrare che esiste una valida e concreta alternativa, possibile solo se si impiegano le risorse necessarie per trovare soluzioni adeguate e condivise da tutti”.

 

Tempo stimato di lettura: 30’’ 

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!