Turismo, il Movimento 5 Stelle contro l'assessore Luana Amati: «Un totale immobilismo»

di Redazione Go Fasano martedì, 10 aprile 2018 ore 05:40

La nota del Movimento è stata diffusa ieri sera, lunedì 9 aprile

FASANO - Una lunga nota polemica contro l'Amministrazione comunale, quella del Movimento 5 Stelle di Fasano, che analizza i dati turistici diffusi qualche giorno fa dalle testate locali e che hanno interessato il weekend di Pasqua e le previsioni per la prossima stagione estiva. Lamentano la scarsa capacità attrattiva del territorio, specialmente per quello che riguarda il centro della città e le frazioni dell'entroterra. La polemica viene indirizzata poi nei confronti dell'assessore alle Attività Produttive, Luana Amati, accusata di "immobilismo".
 
«Pochi giorni fa - si legge nel comunicato diffuso ieri, lunedì 9 aprile - sono stati resi noti i dati sulle presenze turistiche in Puglia. Fasano è nella top five con oltre seicento mila presenze. Ad una prima lettura dei dati, ci verrebbe quasi da esultare ma analizzando bene la realtà ci possiamo rendere conto che si tratta dell'ennesima vittoria a metà. Si, perché mentre le località a noi vicine (Monopoli, Polignano, Ostuni, Locorotondo, Cisternino, etc...) d'estate, e non solo, pullulano di turisti quasi 24 ore al giorno, lo stesso non si può dire per la nostra città.
 
Se Savelletri, Torre Canne e in parte la Selva nel periodo estivo riescono ancora a difendersi, lo stesso non si può dire per Fasano centro, Pezze Di Greco, Montalbano e Pozzo Faceto, completamente deserte e abbandonate a se stesse. Questo ci fa capire che abbiamo una capacità attrattive pari a zero, e per di più i turisti "usano" Fasano solo per pernottare. In tutto questo c'è da segnalare il completo immobilismo dell'amministrazione comunale. Un'amministrazione a cui l'illuminazione della programmazione strategica sul turismo si è spenta subito dopo le elezioni, come dimostra il palese immobilismo dell'assessora Luana Amati e il suo assessorato con portafoglio ma privo di idee.
 
Dove sono i percorsi e le piste ciclabili che collegano le bellezze del nostro territorio? 
Dov'è la nuova segnaletica turistica in inglese? 
Dove sono le aree picnic della Selva? 
Dove sono finiti i posteggi street food previsti sul litorale? 
Quando metteremo a disposizione dei bagnanti servizi igienici adeguati per le zone balneari? 
Quando e quali progetti turistici, presentati allo sportello unico dell'edilizia verranno sbloccati? 
Quando ci impegneremo a tenere in ordine e a curare quel poco che abbiamo? 
Quando cominceremo a "sfruttare" la nostra presenza nel Parco delle Dune Costiere?
 
Non risponda (l'assessore, ndr), per piacere, con il solito mantra "Stiamo lavorando, infondo siamo in carica da soli due anni e non abbiamo la bacchetta magica", perché ogni anno che passa è una grande occasione persa! Cara assessora, basterebbe recarsi e toccare con mano lo stato di degrado ed incuria di Torre Canne e della Casina Municipale, per capire quanto questa amministrazione viva di improvvisazione.
 
E mentre qualche consigliere comunale di maggioranza è impegnato a fare foto del centro storico completamente deserto il giorno di Pasquetta, nelle città limitrofe le persone "affollano" i vicoli e le meraviglie della nostra Puglia. Forse a questa amministrazione interessano più i "Like" virtuali che i "Like" reali».
 
Qualche giorno fa era stato proprio l'assessore Luana Amati, a rilasciare un'intervista alla nostra testata (LEGGI QUI) in cui spiegava la posizione dell'amministrazione per quello che riguarda la programmazione riguardante il settore delle attività produttive.

Tempo di lettura stimato: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo